Per chi ha sempre creduto che il gilet fosse un capo da relegare all’inverno, potrete felicemente ricredervi: colorato o di jeans, sta bene davvero su ogni look!

Quest’anno il gilet torna ad essere quel capo da preservare sempre in armadio, da tirare fuori d’emergenza per abbellire un look, casual, elegante o street. Nella sua versione corta, senz’altro quella più classica e conosciuta, sia in quella più lunga, riesce a diventare un dettaglio, al pari di un accessorio che non ci fa passare inosservate.

Uno dei suoi punti forti è senz’altro quello di essere versatile: rispetto a quelle che sono le sue origini, che lo vogliono indossato dai nobili, oggi dalle versioni più indie e freak, a quelle più composte ed eleganti, potremmo dire che non solo non conosce stagioni ma non conosce neppure limiti alla fantasia.

Gilet classico nero
Gilet classico nero

Il gilet da uomo…anche per le donne

Ai tempi di Luigi XVI il gilet era quasi la parola d’ordine dell’aristocrazia, perché il sovrano ci teneva tantissimo che la sua corte lo indossasse al punto da renderlo obbligatorio a Versailles. Era il simbolo dell’eleganza maschile per eccellenza.

Il primo a renderlo femminile a tutti gli effetti fu Yves Saint Laurent, che lo portò in passerella abbinandolo ai suoi smoking che hanno fatto la storia. Da allora il gilet è diventato un must have che si rinnova ad ogni stagione: anche quest’anno infatti tra i numerosi modelli c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Gilet di jeans e non solo: i modelli 2020

Long o short, in jeans o cotone, il gilet può tranquillamente abbinarsi a pantaloni, gonne e abiti: possiamo scegliere sia indossarne uno casual per smorzare un look più chic, oppure puntare su un modello più elegante se vogliamo dare un tocco di velata eleganza ad un look sportivo. Sarà quel colpo d’occhio very fashion! Vediamo i modelli top dell’estate 2020:

– Partiamo dal modello must have, un po’ come il giubbino di jeans anche il gilet di jeans merita un posto speciale nel nostro cuore. E se volete un taglio nuovo, perché non innamorarsi del modello lungo in jeans proposto da Pinko, griffatissimo, ricoperto dalle scritte del brand.

– Se cercate però qualcosa di davvero innovativo, occhio che il gilet si trasforma nelle forme del blazer, diventando persino un abito da sfoggiare in occasioni eleganti e da cocktail. Bershka ne realizza diverse varianti, impreziosendolo anche con volant.

Gilet stil blazer con volant Bershka
Fonte foto: https://www.bershka.com/it/gilet-stile-blazer-con-volant-c0p102344289.html

– Freschissimo in lino, in un perfetto mix style tra il militare e l’adventure con tutti i suoi numerosi taschini, il gilet secondo Stradivarius diventa un compagno d’avventura nella giungla di città o per la prossima location da esplorare.

Gilet di lino con taschini Stradivarius
Fonte foto: Fonte foto: https://www.stradivarius.com/it/gilet-in-lino-con-tasche-c0p301611553.html

Classico però non ci dispiace, anzi è un modello da avere sempre a portata di mano, perfetto da indossare sui jeans, ma anche sull’abito corto ed elegante di turno. Taglio raffinato e dritto, un classico moderno grazie alla silhouette sinuosa, è il modello proposto da Zara.

Gilet nero classico Zara
Fonte foto: https://www.zara.com/it/it/gilet-senza-revers-p02199295.html

– E per uno stile un po’ più indie, l’ultima tendenza lo vuole anche nella sua versione a maglia, il gilet deve essere assolutamente sgargiante e vivace nei colori, come ci ricorda Louis Vuitton.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
gilet strillo

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


Tutte la vogliono, tutte la cercano: la t-shirt dell’estate 2020 è la muscle tee

Con la camicia bianca, chic in un colpo solo anche d’estate!