Gigi D’Alessio ricoperto di debiti: “Anna non si fida di me, è una cosa che pesa”

I problemi finanziari di Gigi D’Alessio coinvolgono anche al sfera familiare. È il cantante a rivelare che la compagna Anna Tatangelo non si fiderebbe di lui: “Quando le presento un documento da firmare, lo vaglia col suo avvocato”.

chiudi

Caricamento Player...

Periodo sempre più buio per Gigi D’Alessio. Dopo il rischio pignoramento e le rate non pagate per un’auto di lusso che non gli sarebbe mai appartenuta, ora i problemi arrivano anche in casa.

Ad essere in bilico è il suo rapporto con la compagna Anna Tatangelo. Insieme da anni, i due hanno un figlio e un rapporto che sembra essere in grado di superare ogni ostacolo.

Questa volta, però i problemi sembrano più complessi del previsto per Gigi D’Alessio. Sembra infatti che Anna Tatangelo non tenga più in considerazione la sua opinione.

Spiega Gigi D’Alessio:

“Non ha fiducia e fa bene. Ogni volta che le presento un documento, un contratto da firmare, lo vaglia insieme con il suo avvocato. Non considera più la mia opinione. E questa è una cosa che pesa”.

Parole dure quelle di Gigi D’Alessio che ammette di aver peccato troppo spesso di ingenuità, al punto che Anna Tatangelo intenderebbe vederci chiaro in qualunque cosa lo riguardi consultando un avvocato di fiducia.

Ed effettivamente i guai di Gigi D’Alessio non sono indifferenti: il primo problema riguarderebbe un’auto di lusso del valore di 500 mila euro che il cantante non avrebbe mai nemmeno guidato. Al giornale “Il Fatto Quotidiano” Gigi D’Alessio ha spiegato di aver sottoscritto le rate dell’acquisto solo per fare un piacere a un amico.

Un’altra questione riguarda il complicato accordo (poi saltato) con Giovanni Cottone, ex marito di Valerio Marini. I due avrebbero voluto riportare in Italia la produzione della storica Lambretta ma un impedimento burocratico li avrebbe costretti a fermarsi, nonostante i proficui investimenti già profusi.

Ma non è tutto qua: in ultimo ci sarebbe la rissa con i due paparazzi relativa a diversi anni fa. D’Alessio sottrasse loro le macchine fotografiche dopo che si erano introdotti all’interno della sua proprietà ma, in seguito, li avrebbe risarciti con 200 mila euro.

Problemi che hanno messo Gigi D’Alessio in una situazione quanto mai complicata e a farne le spese ora sarebbe proprio la sua vita coniugale.