Come fare ghirlanda di Pasqua con patchwork

Una ghirlanda di Pasqua realizzata con il patchwork può decorare la tua casa per Pasqua.

chiudi

Caricamento Player...

Il patchwork è una tecnica di decorazione utilizzata soprattutto per le festività natalizie. Ma anche a Pasqua è di grande aiuto per realizzare lavoretti semplici e poco costosi. Per fare una ghirlanda di Pasqua con il patchwork avrai bisogno:

  • una ghirlanda di polistirolo
  • alcuni pezzi di stoffa adatti al patchwork e con fantasie primaverili o pasquali
  • bottoni neri
  • filo da ricamo

Come fare:

  1. Disegna il progetto della tua ghirlanda. Prova a pensare all’effetto finale che vorresti ottenere.
  2. Applica la stoffa per coprire la ghirlanda e cuci infilando il margine di cucitura sotto alla superficie mentre si cuce.
  3. Aggiungi i bottoni e tutte le decorazioni che desideri applicare.

Questa tecnica di decorazione pasquale può essere utilizzata anche per decorare uova di polistirolo, da collegare con un filo o da avvicinare in un centro tavola. In alternativa, per una ghirlanda dall’effetto più pieno, si può progettare l’applicazione di uova sopra di essa. Dopo aver decorato le uova con la tecnica Patchwork, si possono incollare su una ghirlanda di polistirolo a sua volta ricoperta con la stessa tecnica patchwork. L’effetto è più pieno e perciò più adatto a ghirlande da applicare su porte grandi. I più piccoli invece saranno contentissimi se deciderete di realizzare dei coniglietti o dei pulcini con questa tecnica. All’inizio impiegherete un po’ più di tempo per imparare bene la tecnica del patchwork, poi piano piano acquisirete sempre maggiore manualità e abilità. Oggi ci sono moltissimi negozi di artigianato che offrono lezioni di patchwork.