Generazione 56k, la serie tv di Netflix che annovera nel cast anche il gruppo comico The Jackal, avrà una seconda stagione? Tutti i dettagli.

Grazie a Generazione 56k i numerosi sostenitori dei The Jackal si sono potuti gustare il debutto del gruppo comico napoletano in una serie tv. Merito di Netflix, che ha permesso ai partenopei di mettersi in gioco sotto un’altra veste, in un prodotto dove il loro conclamato stile ironico è una componente essenziale. Una vetrina di assoluto rispetto quella concessa, in grado di accrescere ulteriormente la popolarità dei simpatici ragazzi. Dati gli sviluppi, e nello specifico l’epilogo delle vicende, raccontate su schermo, vien naturale chiedersi se ci sarà una continuazione. Ecco, quindi, tutto ciò che sappiamo al momento su un ipotetico Generazione 56k 2.

Generazione 56k 2 stagione: a quando l’uscita in Italia?

La serie approdata, con gli otto episodi iniziali, il 1° luglio 2021 su Netflix ha forse dato il via a una proficua e longeva collaborazione. Su una eventuale S2, il colosso dello streaming non ha finora rilasciato comunicazioni.

Ma il regista Francesco Ebbasta, in conferenza stampa, ha preso parola circa la questione: “Nessuna storia è autoconclusiva, se c’è la volontà si può andare avanti, la sacca a cui facciamo riferimento è molto ricca – ha dichiarato -. Alla storia di Daniel e Matilda fanno da sfondo le storie di altri personaggi, la potenzialità è infinita.

Insomma, spetterà probabilmente ai dirigenti Netflix decidere se concedere un seguito oppure chiudere qui l’esperimento. Verosimilmente dipenderà dalle visualizzazioni registrate nelle prime settimane dal lancio, come da consuetudine.

Pertanto, finché la società di Los Gatos adotterà la tattica del silenzio è impossibile sbilanciarsi su una ipotetica data di uscita. Laddove lo show ottenesse il rinnovo, ci sarebbero i margini per lasciarsi quantomeno andare a supposizioni.

Generazione 56k 2: la trama della serie tv

Il primo capitolo è principalmente focalizzato sul legame d’amicizia, e dunque d’amore, tra Daniel e Matilda, dal lontano 1998, quando, mentre erano appena dei ragazzini, internet era da poco entrato nelle case, al presente, che li vede man mano innamorarsi.

L’epilogo della S1 lascia la situazione in sospeso. Di conseguenza, in un eventuale prosieguo gli spettatori avranno magari modo di assistere all’evoluzione del loro rapporto. Ma anche esplorare maggiormente le vicende dei personaggi rimasti fin qui di contorno, a cominciare da Sandro e Luca.

Generazione 56k 2: il cast

Tra i protagonisti delle vicende ci aspetteremo di ritrovare Cristina Cappelli e Angelo Spagnoletti, nei panni di Matilda e Daniel nella versione adulta. Riguardo al passato, li interpretano, invece, Azzurra Iacone e Alfredo Cerrone.

In aggiunta, sarebbe prevedibile il comeback di: Fabio Balsamo (Sandro da grande); Gennaro Filippone (Luca da adolescente); Biagio Forestieri (Bruno); Gianluca Fru (Luca da grande); Egidio Mercurio (Sandro da adolescente); Federica Pirone (Cristina); Elena Starace (Raffaella); Claudia Tranchese (Ines).

Stando al modo in cui il primo lotto di puntate è terminato, c’è il rischio che Sebastiano Kiniger (Enea) non rifaccia capolino. Non sono poi da escludere new entry. Generazione 56k è una produzione Cattleya e ITV Studios. La regia è stata affidata ad Alessio Maria Federici e Francesco Ebbasta.

Generazione 56k: il trailer

Non sapendo se ci sarà una continuazione, riportiamo il trailer della prima stagione, giusto per offrire – a chi non ha ancora avuto occasione di guardarlo – un piccolo scorcio della serie e dei suoi personaggi.

Generazione 56k: le location della serie tv

Le riprese si sono svolte tra Roma, Napoli e Procida. Quest’ultima, situata in Campania, sarà la Capitale italiana della cultura 2022.


Pekin Express, il debutto su Sky si avvicina: dal percorso al conduttore, tutto sul reality

Tutte le trasmissioni di Raffaella Carrà: da ‘Io, Agata e tu’ a ‘Carràmba! Che fortuna’