Le manifestazioni tanto attese contro il famoso “certificato verde” sembrano destinate a culminare in un nulla di fatto. A Milano le forze dell’ordine erano più numerose degli attivisti no Green Pass…

Molti controlli, ma pochi manifestanti. Per la serie: tutto è bene quel che finisce bene, le proteste “no Green Pass” tanto attese nella giornata di oggi si sono svolte senza particolari tensioni, culminando in un nulla di fatto.

Facevano temere e tremare i dipendenti delle ferrovie le minacce pubblicate ieri dagli attivisti sul canale Telegram che inneggiava alla mobilitazione: “Non faremo partire i treni.” Ma di fatto i sedicenti attivisti oggi sembravano più interessati alla celebrità fugace offerta da microfoni e telecamere piuttosto che ad occupare i binari delle stazioni.

Sì al Green Pass e nessun blocco alla viabilità ferroviaria

Alla stazione di Porta Garibaldi, a Milano, nel pomeriggio di oggi la folla di giornalisti e semplici curiosi assiepati all’ingresso era più folta degli effettivi manifestanti. I commenti su Telegram ora appaiono come tiepide giustificazioni anziché come inni di rivolta: “C’erano solo giornalisti, me ne sono andato” scrive un ex manifestante.

Di fronte alla stazione di Milano Centrale, uno dei luoghi considerati da bollino rosso, i manifestanti “no Green Pass” superavano a stento la decina. Mentre alla stazione Tiburtina di Roma si contavano appena trenta manifestanti, tutti appartenenti a Forza Nuova. I leoni da tastiera sono rimasti a commentare su Telegram, forse.

Nessun blocco alla viabilità ferroviaria, dunque. I controlli, la legge, le regole per una volta hanno vinto dando una lezione – forse la più bella – di democrazia vera e funzionante.

Il Green Pass sui mezzi pubblici da oggi è obbligatorio e i cittadini lo esibiscono con civiltà e senso morale, senza protestare. La risposta agli attivisti ammassati davanti alle telecamere è il certificato verde che i passeggeri onesti stringono in mano: “Per tutelare la salute di tutti,” dicono.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 01-09-2021


Proteste No Green Pass: un attivista arrestato a Torino

Colpi di pistola a Milano: un uomo in gravi condizioni