Il fascino della donna mediterranea: i consigli per esaltarlo

Donna mediterranea come Sophia Loren e Gina Lollobrigida? Ci sono modi per sfruttare al meglio le doti che Madre Natura ha donato. Ecco quali sono.

chiudi

Caricamento Player...

La donna mediterranea si distingue per alcune prerogative che rendono unica la sua sensualità e bellezza. Proprio per questo, a partire dagli ormai lontani anni Cinquanta le forme prosperose sono state via via esaltate da look e stili inventati dai couturier: le curve di Sophia Loren e Gina Lollobrigida trovavano la loro esaltazione massima in abiti che evidenziassero la vita stretta e il dècolleté generoso, e negli ultimi anni Monica Bellucci ha ereditato lo scettro continuando la tradizione nel migliore dei modi.

Il look moda della donna mediterranea dovrebbe preferire i punti forti e minimizzare i difetti seguendo l’antico principio del “metterli in mostra”: i fianchi abbondanti e il seno generoso non vanno nascosti, bensì evidenziati da linee che sottolineino lo stacco con il punto vita. Per le forme mediterranee le linee da scegliere sono proprio queste: gonne a corolla, a ruota o a tubino stretto con vita segnata, rigorosamente longuette o al ginocchio per dare slancio. Vale lo stesso discorso per i vestiti: la lunghezza consigliata è al ginocchio, poco sotto o poco sopra a seconda dell’altezza, con la vita messa in evidenza e tagli strategici che mettano in mostra le forme.

Per quanto riguarda i pantaloni, la linea alla caviglia con allacciatura sul fianco esalta le forme, ma anche i jeans bootcut sono consigliati, perché riproporzionano la figura. No a pantaloni Capri se le caviglie non sono il vostro punto forte; per gli shorts, vale la regola generale che è bene sfoggiarli solo al mare quando la lunghezza è di poco superiore a quella di una minigonna molto corta: sceglieteli con vita segnata. Per quanto riguarda maglie e maglioni, sì ai maglioncini avvitati corti in vita e agli scolli a V; consigliati anche i cache-coeur, i golfini a incrocio sul seno, che evidenziano il dècolleté prosperoso senza involgarire.

L’importante è mantenere le proporzioni e sottolineare la forma a clessidra: no qui a cardigan lunghi o magliette troppo larghe che tenderebbero ad ingoffare, e attenzione agli scolli a barca se le spalle sono molto larghe.