Sapevi che ha una passione per il calcio? Tutto su Enrico Lucci!

Enrico Lucci: da Le Iene fino alla conduzione televisiva di Nemo: scopriamo tutto su di lui!

Nato a Velletri, Enrico Lucci è un famoso giornalista e conduttore televisivo italiano, noto principalmente per la sua partecipazione storica al programma Le Iene. In questo articolo tutto quello che c’è da sapere sulla storica Iena, sulla sua carriera e la vita privata.

Chi è Enrico Lucci: la biografia e la carriera

Enrico Lucci è nato Velletri, in provincia di Roma, il 17 febbraio 1964 sotto il segno dell’acquario. È un giornalista italiano iscritto sin dal 1996 all’ordine dei giornalisti della regione Lazio, noto soprattutto per essere stato uno degli inviati storici di Le Iene. Lucci, infatti, ha realizzato tanti servizi da inviato per la trasmissione in ultimo condotta da Ilary Blasi per oltre 20 anni.

Dopo aver conseguito la laurea in Lettere con indirizzo verso la storia contemporanea, Lucci è apparso in diverse trasmissioni a livello locale. In seguito Enrico ha fatto il suo debutto per prima volta nelle reti nazionali nel 1993, e più precisamente su Rai 3, alternando delle collaborazioni tra Rai e Mediaset in trasmissioni come Scirocco, Il Giro d’Italia, Feste e Vacanze.

Nel 1996 ha vinto la seconda edizione del premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi con la trasmissione Telesogni che è andata in onda su Rai 3. Nel 1997 ha realizzato il suo primo servizio per Le Iene, intervistando il deputato Teodoro Buontempo. Nel 2000 ha condotto Vacanze e nel 2002 Lotta di Classe, entrambi su Italia 1.

Nel 2005 ha anche affrontato una prova come attore recitando nel film Vieni via con me di Carlo Ventura. Nel 2016, invece, la notizia clamorosa: dopo 20 anni di onorata carriera, il giornalista ha deciso di lasciare Le Iene per trasferirsi su Rai 2 alle prese con un nuovoprogramma, Nemo – Nessuno escluso.

Enrico Lucci
Enrico Lucci

Tutte le curiosità su Enrico Lucci

• Durante gli anni dell’università milita nel movimento studentesco della Pantera. Lucci compare anche nel film documentario Movimento della Pantera – 1990, curiosamente mandato in onda da Michele Santoro in uno spezzone della sua trasmissione Samarcanda.

• Per tre volte si è recato nella Repubblica Dominicana con la finalità d’intervistare lo storico dirigente sportivo Luciano Gaucci.

• Nel 2003 ha scritto il romanzo Tutto può ancora accadere (aspettando Tony Randine).

• Lucci viene soprannominato Palmiro, per la sua simpatia verso lo storico fondatore del partito comunista, Palmiro Togliatti.

• Pur non essendo un grande amante nel carcere, ha dichiarato di essere stato un tifoso del Cagliari fino a quando ci ha militato il campione Gigi Riva.

• Dopo il suo abbandono de Le Iene, la showgirl Ilary Blasi gli ha dedicato un lungo post lodandone il contributo e la forte amicizia.

• Enrico Lucci e i bitcoin. Qualche tempo fa si diffuse la notizia che Enrico fosse diventato milionario grazie ad alcuni investimenti in bticoin. La notizia, però, era una bufala.

La vita privata di Enrico Lucci: moglie e…

Enrico Lucci è sposato? Sì, ma come è semplice dare una risposta a questa domanda, tutt’altro discorso riguarda il resto della vita privata del giornalista, che lui custodisce gelosamente lontano dai riflettori.

La moglie di Enrico è Diana, ma oltre a questo sappiamo poco altro, come ad esempio che nel 2016 i due hanno avuto il loro primo figlio. Per il resto è tutto top secret, e nemmeno dal suo profilo Instagram si riesce a cogliere qualcosa!

ultimo aggiornamento: 11-06-2019

X