Emporio Armani autunno inverno 2016 sfila alla Milano Fashion Week

Emporio Armani autunno inverno 2016 sfila alla settimana della moda a Milano rivoluzionando il presente con classicità e disegni digitali

chiudi

Caricamento Player...

Emporio Armani autunno inverno 2016 ha sfilato alla Milano Fashion Week: la location è stata la solita, ovvero in Zona Tortona, divenuta negli ultimi anni un vero spazio della creatività. Lo stilista ha presentato una classicità avvolta dai nuovi segni digitali, non priva di seduzione e ricca di forza ed energia: per questa nuova linea ha scelto un linguaggio netto e potente. La colonna sonora della sfilata è stata il Lago dei cigni di Čajkovskij: il designer Giorgio è riuscito a lasciarsi il classicismo alle spalle per accontentare un pubblico giovane che ha voglia anche di essere eccentrico. Non sono mancati per questo anche tessuti sintetici, come il vinile: bisogna stare al passo con i tempi e sicuramente il famoso stilista lo sa perfettamente. Quella che racconta re Giorgio è una ragazza che coglie dalla strada gli elementi più spettacolari, risultando sempre alla moda. Tra le special guest in front row è stato impossibile non notare Giovanna Mezzogiorno, Sonia Bergamasco, Ambra Angiolini, Eva Riccobono, Charli XCX, Mia Moretti, Vittoria Belvedere e Valentina Romani.

Emporio Armani autunno inverno 2016

Questa nuova collezione Emporio Armani autunno inverno 2016 è ricca di linee strutturate e rigide: tagli che si ingentiliscono con tessuti molto morbidi, tra cui il velluto e tante pellicce, declinate in cappotti, bolerini, intarsi e stole multicolor.

Particolari sono state le maniche, che come si è visto un po’ su tutte le passerelle, si sono gonfiate diventando estremamente importanti e ricche di stile.

Il loro utilizzo ha mixato i capi tipicamente classici con uno stile anni Ottanta: i tailleur morbidi sono diventati lucidi e pelosi, mentre i pantaloni alla caviglia sono stati arricchiti da grosse pieghe sul davanti.

Un cappotto di panno di taglio secco con plastron di paillettes invece, è stato in grado di raccontare tutta la storia di Armani, in grado di fondere linee maschili a quelle femminili.

Sulla passerella hanno sfilano piccole tute costituite da pantaloni che possono sembrare gonne: non sono mancate bluse con stampe geometriche e giacche con applicazioni smaltate che sembrano uscite dal computer.

Davvero strepitosi sono stati gli abiti da sera dove un condensato di bagliori è stato in grado di dare una grande tridimensionalità ai capi.

I colori dominanti di questa collezione sono stati senza dubbio il bianco e il nero: non sono mancate però tonalità fluo come il rosa il giallo e l’azzurro.

Il verde è stato declinato anche in una nuance muschio intensa davvero sorprendente.

Anche Giorgio Armani è riuscito a sorprendere con la sua nuova collezione autunno inverno 2016 alla Milano Fashion Week

Armani12

Sfoglia la fotogallery di Emporio Armani autunno inverno 2016

Fonte copertina: Facebook