Come eliminare odore muffa da lavatrice con carica frontale

La principale causa dell’odore di muffa in una lavatrice a carica frontale è dovuta all’umidità formata nella guarnizione.

chiudi

Caricamento Player...

Anche il cestello della lavatrice può essere soggetto a odore di muffa. Questo problema molto comune è la causa principale di cattivi odori emanati da asciugamani, tovaglie vestiti e persino lenzuola, anche se freschi di bucato. A volte si cercano le cause nella tipologia di detersivo, cambiandolo spesso. Ma qui il detersivo non c’entra. Se avete una lavatrice a carica frontale, aprendola scoprirete che l’odore di muffa proviene proprio dal cestello di cui alcune parti possono rimanere bagnate. La prima cosa da fare è pulire bene la guarnizione presente sullo sportello e all’interno dell’oblò. Per eseguire questa operazione si possono utilizzare acqua e sapone o detergente possibilmente neutro. Ottima soluzione contro l’odore della muffa anche acqua e candeggina. Essendo la guarnizione la principale causa dell’odore, bisogna fare attenzione a non dimenticare residui di muffa nelle zone nascoste. Se con lo straccio non riuscite ad ottenere risultati soddisfacenti, nei casi di muffa persistente aiutatevi con un vecchio spazzolino da denti. La formazione di odori può provenire anche dai residui di detersivo depositate nelle vaschette apposite. Per pulirle basta toglierle e lavarle con acqua e sapone. Al termine dell’operazione, eseguite un ciclo di pulizia versando direttamente nel cestello vuoto un bicchiere di bicarbonato di sodio, uno di candeggina e uno di detergente per lavatrice. Tenere sempre pulita la lavatrice e gli altri elettrodomestici di casa è fondamentale per garantire un buon funzionamento.