Come eliminare l’odore dalla lavatrice

I cattivi odori della lavatrice

I lavaggi frequenti sono spesso causa di cattivo odore se non ci si prende cura del macchinario. Molto spesso residui di sporco e di detersivo si annidano negli angoli e spesso non si ottengono neanche capi profumati o completamente puliti. Ecco i nostri consigli per manutenzione e per eliminare il cattivo odore dalla lavatrice.

Eliminare il cattivo odore dalla lavatrice

Un ottimo metodo può essere fare un lavaggio a 30 o 50° inserendo nello scompartimento del detersivo dell’aceto bianco. Ormai sono arcinote le proprietà contro i cattivi odori dell’aceto, perfetto nel frigo e anche per eliminare l’odore di muffa.

In genere questa operazione garantisce ottimi risultati ma se non dovesse essere abbastanza efficace, il problema è più esteso del previsto. Conviene lavare accuratamente con bicarbonato di sodio il cestello e ogni zona in cui possa essere annidato lo sporco.

Se preferite invece, ricorrere a metodi meno naturali e più estremi esistono in commercio moltissimi prodotti. Come per la lavastoviglie, si tratta di veri e propri deodoranti o detersivi specifici per la detersione della lavatrice.

Ma la manutenzione va fatta in modo previdente, senza dover correre sempre ai ripari in modo massiccio.

Innanzitutto lasciare sempre aperto lo sportello quando non è in funzione. Programmate almeno una volta al mese un lavaggio a vuoto. Eliminate l’ acqua rimanente nel tubo di scarico.

Ricordate di pulire filtri e gomme e guarnizioni; ricordate che l’aceto è molto efficace anche per il calcare.

Ecco alcuni metodi per pulire la lavatrice.

ultimo aggiornamento: 15-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X