Dumbo ritorna al cinema sotto la regia di Tim Burton

Tim Burton dirigerà una versione live-action di Dumbo, il classico d’animazione della Disney classe 1941. Al centro della storia l’elefantino in grado di volare a causa delle sue enormi orecchie.

Tim Burton riporta sul grande schermo l’elefantino Dumbo, dopo 74 anni dopo la sua nascita. A scrivere la sceneggiatura del film sarà Ehren Kruger, autore del copione degli ultimi tre capitoli della saga Transformers.

Non è una novità ricreare in carne ed ossa ad Hollywood i classici della Disney: dopo Alice in Wonderland, La Carica dei 101, Maleficent, l’imminente Cenerentola di Kenneth Branagh e il prossimo Il Libro della Giungla (che sarà diretto da Jon Favreau) ora arriva anche l’elefante dalle orecchie giganti.

Leggi anche: Parata di stelle per l’anteprima di Cenerentola

Casomai ci fosse da ricordarlo, il classico d’animazione della Disney datato 1941 è incentrato su un elefante in grado di volare grazie alle enormi orecchie. Inizialmente preso in giro da tutti gli elefanti del circo, Dumbo utilizzerà le sue enormi orecchie a suo vantaggio diventando, dopo alcune disavventure, le sue orecchie per attirare pubblico e guadagnarsi il rispetto di animali ed umani.

L’impegno di Burton per Dumbo è stato confermato al Wall Street Journal dal presidente della produzione Disney Sean Bailey.

Per Burton non è certo una novità cimentarsi in quetso genere. Tim Burton realizzerà Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children, un adattamento del romanzo di Jane Goldman al cui cast si è aggiunta pochi giorni fa la grande Allison Janney.

Accanto all’animazione compariranno attori in carne e ossa per una “pellicola” più lunga di quanto era stato preventivato (all’inizio si era pensato a 60 minuti).

Ad attrarre l’eccentrico regista amante del gotico Tim Burton, in questo caso, potrebbero essere stati gli elementi circensi del film ricorrenti in “Batman” e “Big Fish”.

La pellicola è ancora in fase embrionale ma fa già discutere: svolgendosi in un circo, gli animalisti temono che alcune persone possano desiderare vedere realmente gli animali lavorare al circo, incrementando un mercato che poco alla volta sta calando.

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 12-03-2015

Emanuela Bertolone

X