Dove si buttano i gusci delle cozze? La risposta è meno scontata di quanto si pensi. Ecco ciò che bisogna sapere.

Se anche a te è capitato di chiederti dove si buttano i gusci delle cozze, sei in buona compagnia. Si tratta infatti di un interrogativo piuttosto comune e la cui risposta è meno semplice di quanto si pensi. Eppure, ogni anno ed in particolare con l’arrivo della bella stagione, sono in tanti ad acquistarle per una spaghettata o per dar vita a piatti diversi dal solito. Scopriamo quindi quanto c’è da sapere in merito per non sbagliare.

Dove si buttano i gusci delle cozze? La risposta non è uguale per tutti

I gusci delle cozze rientrano tra i pochi elementi per i quali non c’è una regola unanime. Dopo aver imparato come pulire al meglio le cozze, è quindi importante, saperne di più riguardo lo smaltimento dei gusci.

cozze
cozze

Sebbene per molti vadano nell’umido, i gusci delle cozze hanno la particolarità di non decomporsi. E questo anche se in un impianto di compostaggio finirebbero comunque con il dissolversi.
Per questo motivo non rientrano tra gli scarti di cibo che possono essere usati come concime. Cosa che, ad esempio, avviene per i gusci delle noci.

Così, basta fare una breve ricerca sul web per rendersi conto che se per alcuni gli stessi vanno assolutamente nell’umido, per altri è più corretto inserirli tra il secco.

Dove si buttano i gusci delle cozze nella raccolta differenziata

Per andare sul sicuro e non sbagliare, l’unica scelta saggia è quella di contattare il proprio comune e chiedere loro dove è meglio gettare i gusci delle cozze. La risposta, infatti, varia da comune a comune o, ancor meglio, da un impianto di compostaggio all’altro.

Se per alcuni, infatti, va bene gettarli nell’umido, altri, in base al tipo di lavoro svolto, preferiscono che gli stessi vengano inseriti tra i rifiuti non riciclabili. Per questo motivo è sempre bene informarsi per tempo in modo da non sbagliare.

Per i più creativi, ricordiamo infine che i gusci delle cozze possono essere riutilizzati in diversi modi. Dai segnaposti alle collanine, i modi per non gettarli via sono tanti.

È inoltre possibile offrirli agli agricoltori che a volte ne usano la polvere per regolare il ph del terreno. Una pratica non ancora diffusa ovunque e per la quale, quindi, bisognerebbe chiedere prima.


Anticalcare naturale per lavatrice: ecco quello pratico, veloce ed economico

Tende da sole fai da te: come realizzarle in modo semplice e voloce