Dopo il malore, Piero Angela rincuora: “Sto bene, colpa del caldo”

Vittima di un malore, Piero Angela rincuora gli spettatori: “Nulla di grave. Mi ha steso il gran caldo durante il tour sui Sentieri della Grande Guerra”.

chiudi

Caricamento Player...

Tanta paura per Piero Angela, l’inossidabile conduttore di SuperQuark colto da un malore sabato scorso durante un tour sui sentieri della Prima Guerra Mondiale. Il popolare giornalista, 86 anni portati con lo spirito e la tempra di un giovincello, ha tranquillizzato tutti attraverso una nota:

“Si è trattato di un attimo di mancamento, dovuto al caldo mentre camminavo ieri sui sentieri della Prima Guerra Mondiale, sulle colline di Dolina dei Bersaglieri. Ma è tutto risolto, sto bene e sono stato già dimesso. Sto tornando a Roma”.

Sospiro di sollievo, dunque, anche se sulle prime si era temuto davvero il peggio. In seguito al malore, che gli aveva provocato un mancamento, Piero Angela è stato ricoverato per alcune ore all’ospedale di Monfalcone, in provincia di Gorizia. Gli accertamenti, fortunatamente, non hanno evidenziato problemi seri, fatto sta che il noto divulgatore scientifico ha potuto lasciare la struttura dopo appena un giorno.

Prima di accusare il malore Piero Angela aveva partecipato all’inaugurazione del museo multimediale nei pressi del Sacrario di Redipuglia. Giovedì scorso era tornato in tv con la prima puntata del nuovo ciclo di SuperQuark, su Rai1, accolto – come sempre – da un notevole successo di pubblico e di ascolti.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”23192″]