I dolcificanti artificiali fanno davvero male? La verità secondo gli esperti

Alcuni studi sembrano smentire la pericolosità dei dolcificanti artificiali, che non causerebbero il cancro. Tuttavia, hanno degli effetti collaterali, vediamo quali.

chiudi

Caricamento Player...

Dolcificanti artificiali, sì o no? Molte persone se lo chiedono, visto che da un lato vengono consigliati a chi ha problemi di peso per sostituire lo zucchero, dall’altro vengono additati come cancerogeni e pericolosi.

Un recente articolo pubblicato su La Repubblica, sembra averne smentito la cencerogenicità, evidenziando però altri rischi dovuti ad un abuso di queste sostanze. Approfondiamo.

I dolcificanti artificiali fanno male?

Dolcificanti artificiali

Come abbiamo anticipato, l’uso di dolcificanti non sembra provocare il cancro. A dirlo sono alcuni studi scientifici, come quello guidato da Carlo La Vecchia dell’Istituto Mario Negri e Marina Marinovich dell’Università di Milano. “I timori erano infondati, venivano da studi su animali che ne ricevevano quantità abnormi. – ha spiegato il direttore del Servizio di dietetica e nutrizione clinica all’Ospedale di Bolzano, Lucio Lucchin – Alle giuste dosi, i dolcificanti non sono pericolosi, ciò non vuol dire che si possano usare a volontà. Una lattina di bibita a zero calorie non fa niente, cinque probabilmente sì”.

Nonostante sembri una contraddizione, visto che ad usarli sono soprattutto persone con problemi di peso, uno degli effetti collaterali dei dolcificanti è l’aumento del rischio di sviluppare diabete e obesità. Il motivo è più semplice di quanto si possa pensare: quando il nostro organismo assaggia qualcosa di dolce, si aspetta un apporto di zuccheri nel sangue e produce subito insulina, per evitare che la glicemia aumenti eccessivamente. Il cervello, poi, pensa di aver ricevuto una fonte di energia e si prepara ad utilizzarla. Quando però lo zucchero non arriva, il cervello continua a chiederlo e ci spinge a mangiare di più. Inoltre, da alcuni studi è emerso che il consumo di dolcificante artificiale può danneggiare la flora batterica intestinale. Insomma, probabilmente non sarà cancerogeno, ma è meglio non abusarne.