Ci sono alcune cose che facciamo abitualmente che rendono i capelli rovinati e deboli. Vediamo quali sono ed impariamo ad evitarle.

Avere una chioma bella e sana per noi donne è fondamentale, ma non sempre è facile. Anche quando vi dedichiamo molte cure, infatti, capita di ritrovarsi con capelli rovinati e deboli, che si spezzano e cadono.

Le cause non sempre sono facili da individuare, anzi, molte volte commettiamo degli errori senza nemmeno accorgercene. Vediamo, quindi, quali sono le 10 più comuni, che probabilmente non conoscete.

Capelli rovinati: cause e rimedi

  • Una delle cause più comuni dei capelli che si spezzano è pettinarli con una spazzola o un pettine inadeguato: meglio evitare quelli in plastica, scegliendo il legno, che è anche antistatico.
  • Anche pettinare i capelli nel modo sbagliato è molto frequente: bisogna iniziare a pettinare le punte per poi salire in alto, sciogliendo i nodi ciocca per ciocca. Inoltre, mai pettinarli da bagnati.
  • Per pettinarsi sotto la doccia, bisogna usare il balsamo, anche se i capelli sono grassi, basta usarne uno leggero da distribuire solo sulle lunghezze, evitando le radici.
  • In caso di capelli grassi e forfora, mai usare shampoo troppo aggressivi per sgrassarli: le lunghezze si seccherebbero troppo e la cute si irriterebbe, producendo più grasso per “proteggersi”.
  • Sbagliatissimo anche lavare i capelli troppo o troppo poco: due volte alla settimana, oppure una in caso di capelli molto secchi, è l’ideale.
  • Mai abusare dello shampoo a secco: è utile per alleggerire la chioma dopo un paio di giorni dal lavaggio, ma a lungo andare si accumula sul cuoio capelluto, irritandolo.
  • Un altro errore è legare i capelli in code o acconciature troppo strette e tirate. Oltre a spezzarli, si danneggia l’attaccatura.
  • Se proprio dovete legarli, scegliete degli elastici in stoffa, mai quelli in gomma o con parti metalliche.
  • Una delle cose che più rovina i capelli è il calore: prima di usare phon, piastra e ferro applicate un termoprotettore e, in ogni caso, cercate di non usarli con troppa frequenza.
  • Infine, per avere una chioma sana, bisogna curare l’alimentazione. In caso di gravi carenze, assumete un integratore a base di vitamine del gruppo B, ferro e biotina.
Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-07-2017


I dolcificanti artificiali fanno davvero male? La verità secondo gli esperti

Crema ittiolo: quanto tempo va tenuta sul brufolo