Nel sesto episodio di Dinner Club Carlo Cracco e Pierfrancesco Favino partono alla volta della Sicilia per riscoprire l’entroterra.

Baciati dal sole della splendida Sicilia, Carlo Cracco e Pierfrancesco Favino a bordo di una spiaggina ci mostrano panorami mozzafiato in questo sesto episodio di Dinner Club. La puntata conclusiva del cooking travelogue ci porterà alla scoperta di Trapani, Aragona e Licata.

Una visita alla città del sale

Tappa obbligata a Trapani sono le Mura di Tramontana, l’antica cinta muraria del periodo spagnolo che attualmente offre una visione unica della città permettendo di ammirare le fortificazioni di Bastione Conca e Bastione Imperiale, la torre di avvistamento Torre di Ligny e le vie di accesso alla città come Porta Ossuna.

Trapani
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/sicilia-mare-medterranean-trapani-506644/

Ma le bellezze del centro storico non finiscono qui con tutte le chiese che meritano una visita come la Chiesa di San Nicola con i suoi sarcofagi romani e la Chiesa di Santa Maria del Gesù in cui è possibile ammirare la Madonna degli Angeli, opera in ceramica di Andrea della Robbia. Non dimentichiamo che Trapani è conosciuta col nome di città del sale, per cui non possiamo non menzionare la Riserva Naturale delle Saline e l’annesso Museo del Sale.

Le bellezze della natura selvaggia in Sicilia

Fiore all’occhiello della città di Aragona, in provincia di Agrigento, è il Palazzo Naselli al cui interno è possibile vedere gli affreschi dell’artista fiammingo Borremans. Ma a stupire i turisti in visita nel territorio di Aragona sono senza dubbio le centinaia di solfatare che troviamo nelle zone adiacenti al borgo. Si tratta dei cosiddetti vulcanelli di Macalube e dell’omonima riserva naturale che comprende questi caratteristici vulcani di fango.

Le bellezze della costa di Licata sono rinomate in tutta la Sicilia e non solo, tra spiagge sabbiose e e di ciottoli. Qui si trova anche il faro cittadino rinomato per essere il terzo più grande in tutta Italia, mentre il Castel San’Angelo, nato come edificio a difesa delle coste siciliane è oggi sede del Museo etnologico della città. Il viaggio di Cracco e Favino fa tappa anche al Monastero delle Benedettine di Palma di Montechiaro, ancora oggi uno dei pochi monasteri di clausura in Sicilia.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


Instagram, notifica per sapere quando l’app non funziona: le novità

Squid Game: l’hotel della serie esiste davvero. Ecco dove si trova