Dimensioni del pene a volte potrebbero davvero contare

Le dimensioni del pene soprattutto nel sesso occasionale potrebbero davvero contare: a dare questa ”brutta notizia” è uno studio

chiudi

Caricamento Player...

Sembrerebbe proprio che le dimensioni del pene, soprattutto nei rapporti occasionali conterebbero eccome: sicuramente per una notte di passione, averlo di una larghezza considerevole, non potrebbe far altro che bene. Da quello che afferma Leggo.it, un gruppo di esperti dell’Università della California avrebbe realizzato uno studio prendendo come soggetti 41 donne: la biologa Shannon Leung avrebbe presentato i risultati all’Association for Psychological Science a San Francisco. Per la ricerca è stato chiesto alle ragazze di indicare il pene che avrebbero preferito per passare una notte di passione: la selezione era tra 33 modelli e nella maggior parte dei casi la scelta è ricaduta sulla tipologia meno lunga ma più larga.

Le statistiche sulle dimensioni del pene e le ”paranoie” degli uomini

E’ inevitabile che gli uomini molto spesso si preoccupino per le dimensioni del pene e soprattutto per quanto riguarda la sua lunghezza: nonostante molti abbiano capito che più che altro l’importante è saperci fare, c’è una diffusa ossessione maschile che attribuisce a quasi tutti il desiderio di un pene più lungo e grosso.

A rivelale le misure standard però, da quello che afferma News.notizieflash è stato un articolo pubblicato sulla rivista di urologia BJU International.

Secondo la ricerca, sembrerebbe che la lunghezza media del pene in erezione sia di circa 13,24 cm, mentre a riposo sarebbe di 9,16 cm: per quanto riguarda la circonferenza invece, nel primo caso pare sia 11,66 mentre nel secondo di 9,31.

Per l’uomo sia esso etero oppure omosessuale, l’organo sessuale è indubbiamente una delle cose più importanti del corpo: il dubbio che forse sia troppo piccolo, spesso potrebbe essere causa di sofferenza.

Non importa quante volte si è letto da tutte le parti che le dimensioni non contano e che le donne non guardano esclusivamente solo quello, molti ragazzi continuano a pensarla comunque in questo.

Dopo la ricerca condotta dagli esperti dell’Università della California, probabilmente potrebbero essere ancora più influenzati.