La dieta che fa dimagrire in base alla tipologia della cottura degli alimenti. Ecco cosa sapere sulla dieta al vapore!

Mangiare in modo sano ed equilibrato permette di perdere i chili di troppo e di mantenersi in forma. Oltre agli alimenti scelti, bisogna portare attenzione anche al modo in cui vengono cucinati. Difatti, se il cibo viene cotto al vapore rimane più sano e, soprattutto, vengono conservate le proprietà. Scopriamo, quindi, cos’è la dieta al vapore e perché è ottima per perdere peso!

Cos’è la dieta al vapore?

La dieta al vapore, come abbiamo appena spiegato, consiste nel cucinare gli alimenti in maniera sana e light. Grazie alla cottura al vapore non solo vengono conservate le proprietà del cibo, ma vengono anche diminuite le calorie. Ovviamente nel nostro regime alimentare dobbiamo inserire tutti quegli alimenti sani ed equilibrati per il nostro fabbisogno giornaliero.

cottura vapore vaporiera
verdura cottura al vapore, vaporiera

La dieta vaporina, chiamata anche così, prevede 5 pasti al giorno e sia a pranzo che a cena bisogna inserire le verdure, cotte ovviamente al vapore, nel proprio pasto. Con questo tipo di dieta è possibile mangiare un po’ di tutto purché sia sano e della giusta quantità. Anche la pasta, il pane e, quindi, i carboidrati, possono far parte della dieta.

Ovviamente tutto dipende da quanto peso bisogna perdere, quindi prima di ricorrere ad un programma alimentare è doveroso contattare e richiedere il parere di un medico nutrizionista.

Come cucinare al vapore?

Ora la domanda sorge spontanea: come cucinare al vapore gli alimenti? Farlo è davvero molto semplice, l’unica pecca è che richiede un po’ di tempo. In commercio è possibile trovare numerose vaporiere perfette per la cottura al vapore. Esistono due tipologie di vaporiere: una in bambù e una elettrica. In base al prodotto, possiamo capire leggendo le istruzioni come poterlo utilizzare al meglio.

Se, invece, non abbiamo intenzione di comprare alcun macchinario per cuocere al vapore i nostri alimenti, possiamo optare per il fai da te.

Prendiamo, quindi, un cestello perforato in acciaio e posizioniamolo sopra una pentola con all’interno acqua in ebollizione. Posizioniamo sopra il cestello il nostro alimento, che sia una fettina di carne o della verdura, e lasciamo cuocere. Solo dopo che il cibo è cotto, possiamo condire con spezie o erbe aromatiche!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-02-2019


La frutta fa ingrassare o dimagrire? Ecco cosa sapere!

Sapevi che questi 4 tè hanno dei benefici sorprendenti per la salute?