Che cos’è la diaforesi, la sudorazione eccessiva apparentemente senza motivo: ecco le possibili cause e quando è consigliabile consultare un medico.

D’estate capita di sudare, anche in maniera abbondante. Ma quando la sudorazione diventa eccessiva e senza apparente motivo è lecito parlare di diaforesi. In questo caso infatti la sudorazione diventa superiore rispetto a quella necessaria alla normale termoregolazione del corpo. Di solito le aree di interesse per questo tipo di problema sono le ascelle e le mani. Scopriamo insieme quali sono le possibili cause e i rimedi per poter frenare il problema, prima di ricorrere evidentemente a un consulto medico.

Diaforesi: le cause

La diaforesi, che può essere anche notturna, può essere determinata dall’assunzione di determinati farmaci. Ad esempio, gli antipiretici, generalmente usati per contrastare la febbre, portano a questo tipo di reazione. Ma effetti simili possono aversi con antipsicotici, insulina o con l’ormone tiroideo.

Macchie di sudore
Macchie di sudore

Ma la diaforesi può dipendere anche da cause naturali, come la gravidanza o la menopausa. In questi casi non c’è da preoccuparsi. Quando però la diaforesi è collegata a cause patologiche, bisogna stare attenti. La sudorazione può infatti essere collegata a obesità, ipertiroidismo, ma anche da infarto del miocardio, scompenso cardiaco, collasso, ipoglicemia, ansia, stress, avvelenamento, malaria, AIDS, polmonite, e diverse altre malattie. Senza dimenticare l’astinenza da farmaci e bevande alcoliche.

Diaforesi: i rimedi naturali

Quando la diaforesi è collegata a una condizione patologica, è ovviamente necessario consultare il medico. Negli altri casi, per contrastare il problema è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali. Ad esempio, si potrebbe cercare di correggere il proprio stile di vita o la propria alimentazione, aumentando il consumo di frutta e verdura e limitando il consumo di alcolici, bevande zuccherate e anche cibi piccanti o troppo speziati. Se la sudorazione è causata da un disagio emotivo, è invece possibile contrastarla con meditazione, yoga e altre pratiche per rilassare la mente.

Oltre ai rimedi omeopatici che possono aiutare a contrastare la sudorazione, anche il consumo di salvia può essere positivo. Tuttavia, un suo uso eccessivo può rischiare di limitare la termoregolazione dell’organismo, con risultati controproducenti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Pancia piatta, i segreti e i consigli per averla in poco tempo

Crema doposole: i suoi benefici e perché è opportuno usarlo