L’inviato Vittorio Brumotti è stato minacciato e insultato da una donna che stava vendendo cocaina nel quartiere Rancitelli a Pescara.

Vittorio Brumotti è tornato a Pescara dove era stato aggredito già due anni prima e anche questa volta l’accoglienza non è migliore. L’inviato è stato insultato pesantemente mentre documentava lo spaccio di una donna, mentre vendeva e faceva uso di cocaina.

Le pesanti dichiarazioni della donna

Come riporta Fan Page, la donna ha cominciato ad inveire contro Vittorio Brumotti: “Ti spareranno in fronte. Devono morire tua mamma e tuo padre. Cesso. Buffone. Hai rotto il ca*o. Sei una mer*a. Devi morire sotto un camion. Tu devi fare un incidente mortale. Devi morire di Covid. Devi prendere un tumore”.

Questa la serie di impronunciabili insulti e minacce che la spacciatrice ha rivolto all’inviato tornato nello stesso quartiere di Pescara, dove era già stato precedentemente. Inoltre, la donna non si è limitata solo alle aggressioni verbali ma ha tentato un approccio più fisico. Gli ha lanciato un secchio d’acqua e ha provato a colpirlo con una padella. Fortunatamente, Brumotti non è ferito ha solo qualche graffio e se l’è cavata bene. L’episodio è comunque molto grave e spiacevole come qualsiasi aggressione a un giornalista che tenta di fare solo il suo lavoro.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-02-2022


Vostro onore: tutto sulla fiction Rai con Stefano Accorsi

Anticipazioni Uomini e Donne puntata 22 febbraio: lite tra Gemma e Nadia