Sara Daniele ricorda il padre Pino a due anni dalla sua morte: Dagospia riporta

Dagospia riporta la notizia in cui Sara Daniele posta su Instagram uno scatto con deceduto padre Pino Daniele corredato da una commovente dedica.

chiudi

Caricamento Player...

Su Instagram la toccante dedica di Sara Daniele al padre Pino. Sono passati due anni da quel terribile giorno in cui un infarto se l’è portato via. La vita della figlia maggiore del grande cantautore napoletano continua da andare avanti grazie all’aiuto della famiglia e della sua migliore amica Aurora Ramazzotti che le è stata vicina sempre. Impossibile però dimenticare il padre che ricorda con un post su Instagram. Uno scatto in bianco e nero di loro due insieme mentre ridono.

Il ricordo di Sara Daniele

“Hai scritto per me ‘Sara non piangere’, ma sono due anni ormai che l’unica cosa che cerco guardando il cielo sei tu. Mi sembra un incubo da cui non riesco a risvegliarmi, ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare. Però sai, penso sia arrivato il momento di realizzare che non torni più. Sarai sempre per noi l’ultima nota di una canzone che non doveva finire. Ti amo infinitamente”.

 

Hai scritto per me “Sara non piangere”, in cui mi dici di guardare il cielo ed inseguire un sogno vero, ma sono due anni ormai che l’unica cosa che cerco guardando il cielo sei tu. A me in realtà sembra un incubo da cui non riesco a risvegliarmi, ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare, oppure aprire la porta e vedere te che sorridendo mi dici che era solo un brutto scherzo. Però sai, penso sia arrivato il momento di spegnere l’immaginazione e realizzare che non torni più. Proverò a cantare assieme agli altri, camminare per il lungomare che tanto adoravi , e vederti in giro per i vicoli. Sarai sempre per noi, l’ultima nota di una canzone che non doveva finire ma suonare in eterno. Ti amo infinitamente, Sara

Una foto pubblicata da Sara Daniele (@saradanielee) in data:

L’anno scorso la ragazza aveva parlato del padre in un’intervista a Fanpage: 

Devo essere sincera, essendo stato mio padre, sai, per il rapporto padre-figlio, per me non era Pino Daniele, era semplicemente il mio papà: non ho sentito tutti i suoi album, per esempio, nel senso che ‘Terra mia’ l’ho cominciato ad ascoltare solo quest’anno. Sentendolo, però, ho capito molte cose su di lui e le sue origini. Ho capito tante cose di Napoli attraverso la sua musica solamente quest’anno ed è stata una sfortuna, anche perché essendo cresciuta, maturata mi sarebbe piaciuto fargli io stessa delle domande.”

Fonte foto: instagram.com/saradanielee/