Pino Daniele: il ricordo della figlia e degli amici dopo un anno

E’ passato un anno dalla tragica e improvvisa scomparsa di Pino Daniele, ma lui vive nel cuore della figlia Sara e dei suoi colleghi e amici

chiudi

Caricamento Player...

Intervistata da Fanpage, Sara, la figlia maggiore di Pino Daniele ha parlato di suo padre a un anno dalla sua improvvisa morte: la 19enne ha ammesso di aver riscoperto, negli ultimi tempi, la musica di suo padre, che è riuscita a riascoltare dopo il lutto, imparando anche a capire come possono anche vederlo i fan che lo hanno sempre guardato e ascoltato con occhi e orecchie estranei, a differenza sua che prima di essere fan, è sua figlia. “Devo essere sincera, essendo stato mio padre, sai, per il rapporto padre-figlio, per me non era Pino Daniele, era semplicemente il mio papà: non ho sentito tutti i suoi album, per esempio, nel senso che ‘Terra mia’ l’ho cominciato ad ascoltare solo quest’anno. Sentendolo, però, ho capito molte cose su di lui e le sue origini. Ho capito tante cose di Napoli attraverso la sua musica solamente quest’anno ed è stata una sfortuna, anche perché essendo cresciuta, maturata mi sarebbe piaciuto fargli io stessa delle domande.” Per questo 2016, Sara Daniele si augura di vivere nella massima serenità e felicità possibile, dopo un 2015, triste, difficile e pieno di cambiamenti (è andata a studiare all’estero ndr). La 19enne ha svelato di aver imparato molto da questo ultimo anno, in primis che bisogna guardare al futuro vivendo alla giornata, e poi che oltre a essere buoni con gli altri bisogna saper amare se stessi.

Il ricordo degli amici

Non solo i famigliari, ma anche amici e colleghi oggi hanno ricordato Pino Daniele, a un anno dalla sua scomparsa, uno su tutti Eros Ramazzotti sua amico da sempre: Ciao fratello mio, sempre a te vicino con il cuore.

Ma anche Jovanotti, con il quale ha fatto diversi eventi e concerti: Pino Daniele nel 1994 mostrò a me e a Eros che eravamo sul palco con lui cos’è la musica quando diventa la voce di un popolo intero, senza stereotipi, tra radici e innovazione, tra rabbia e speranza, ricerca e passione, verità e bellezza, rigore e allegria. 

Oltre a loro, sui social lo hanno ricordato moltissimi artisti come Emma Marrone, Gigi D’Alessio, Biagio Antonacci, Giorgia, Laura Pausini, Clementino e molti altri personaggi del mondo della musica.

Sara Daniele
Fonte: Instagram