10 curiosità su Kevin Costner, da sex symbol a Re del tonno in scatola: cosa ti è successo?

Il 18 gennaio 1955 nasceva Kevin Costner: anche i divi di Hollywood hanno delle difficoltà, la sua è stata senza dubbio… La matematica!

chiudi

Caricamento Player...

“Sono felice delle cose che ho fatto. Non sempre sono felice per i risultati, ma sono felice per le decisioni ho preso, perché le ho prese io. E penso che sia un modo importante per affrontare la vita. I veri eroi sono gli uomini che cadono ma alla fine vincono perché sono rimasti fedeli ai loro ideali e agli impegni“, ha detto il profetico Kevin Costner a Cigar Aficionado Magazine nel 2000.

Kevin Costner ha un’altezza di 185 cm

1. Kevin Costner è il figlio minore dell’elettricista Bill Costner e dell’attrice Sharon Tedrick: ha due fratelli, Dan e Mark Douglas (morto purtroppo il giorno dopo la nascita). Ha lontane origini tedesche, irlandesi e Cherokee (dalla parte del nonno).

2. Non si può dire che non abbia successo con le donne. Nel 1978 sposò Cindy Silva, che gli ha dato tre figli: Annie, Lily e Joe. Nel 1994 divorzieranno a causa della sua infedeltà. Due anni dopo, la relazione con Bridget Rooney, gli ha dato un figlio, Liam. Nel 2004 si è ri-sposato con Christine Baumgartner (di diciannove anni più giovane): hanno avuto tre figli: Cayden, Hayes e Grace Avery.

Il matrimonio con Christine è stato pieno zeppo di celebrities. Tra i 500 ospiti c’erano Oprah Winfrey, Bruce Willis, Don Johnson, Jack Nicholson, Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones.

Kevin Costner
Kevin Costner, la moglie e i figli. Fonte foto: pinterest.com/source/people.com/

“Non ci sono differenze tra le mie figlie e i miei figli: tranne che le mie ragazze a volte mi fanno un panino e mio figlio no”, dichiarò in passato.

3. È appassionato di baseball: non a caso ha girato alcuni film incentrati su questo sport (L’uomo dei sogni, Gioco d’amore).

4. È grazie a Fandango, film del 1985 che si fa conoscere al grande pubblico. Nel 1991 gli è stato assegnato l’Oscar come miglior regista per Balla coi lupi.

Kevin Costner
Kevin Costner in Balla coi lupi. Fonte foto: pinterest.com/source/danceswithwolvesmoviemanaging.typepad.com

5. Non è un grande fan dei conti: “Non ho mai capito la nostra ossessione per la matematica. Pochi di noi usano nella vita quotidiana equazioni o numeri negativi. Eppure al liceo venivamo giudicati per quello. La mia autostima, infatti, precipitò paurosamente in quegli anni“.

6. Nel 2007 Costner si è lanciato nella musica: lo abbiamo visto alla guida di una band Modern West con la sua chitarra folk elettrificata. Si è esibito anche al Teatro Brancaccio di Roma. Nel 2010 ha pubblicato l’album Turn it On. Già da adolescente dimostrò il suo amore per la musica, cantando nel coro della chiesa battista.

7. Nel 2014 è stato testimonial per lo spot del Tonno Rio Mare. Ma non è stata la sua prima volta: già nel lontano ’83 girò uno spot per la Apple.

Kevin Costner
Kevin Costner nel 2016. Fonte foto: pinterest.com/source/cinefilos.it

8. Avrebbe dovuto apparire anche al film Il grande freddo, film del 1983 di Lawrence Kasdan, nel ruolo di Alex, il suicida. In sede di montaggio tuttavia il suo ruolo venne tagliato: il volto di Alex non verrà mai mostrato. Per quel ruolo rifiutò di recitare in Wargames – Giochi di guerra (1983): Matthew Broderick ringraziò.

9. Tra i suoi film preferiti ricordiamo: Il Fiume rosso, Ben-Hur, Lawrence d’Arabia, Spartacus, La conquista del West, Nick Mano Fredda, Il gigante, La grande fuga (1963), Sentieri selvaggi, L’uomo che uccise Liberty Valance, Butch Cassidy e I magnifici sette.

10. Per il film Litigi d’amore ha dovuto prendere 20 chili. Ci è riuscito grazie a tanto latte con zucchero, banane, gelato e biscotti al cioccolato.