Curcuma e miele: dolce benessere

Rimedi tradizionali ed efficaci

chiudi

Caricamento Player...

Curcuma e miele, per le loro proprietà emollienti sono due tra i migliori rimedi naturali per il mal di gola.

Le proprietà della curcuma

Questa radice è molto apprezzata da secoli per le sue moltissime proprietà, benefiche soprattutto per l’apparato gastrointestinale. In particolare è in grado di favorire la digestione di carboidrati complessi e zuccheri raffinati.
Evita la fermentazione del cibo nell’intestino durante la digestione, quindi elimina il gonfiore addominale tipico di un pasto pesante o particolarmente abbondante.

Aiuta a smaltire l’adipe, e per questo è molto indicata nelle diete dimagranti. È in grado infatti di indurre il corpo a utilizzare il grasso di riserva e favorisce il metabolismo del fegato, che diventa in grado di scomporre meglio i grassi.
Regolarizza il funzionamento della leptina, l’ormone che genera il senso di sazietà e ci evita in questo modo di mangiare continuamente tra un pasto e l’altro.

Curcuma e miele nella medicina tradizionale

Il miele viene associato alla curcuma in una famosissima e suggestiva preparazione ayurvedica chiamata Golden Milk. Per prepararla è necessario mescolare 100 grammi di miele e un cucchiaino di polvere di curcuma secca a cui si può aggiungere a piacere una spolverata di pepe macinato e del succo di limone. Il composto va lasciato in frigorifero per tre giorni, in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e, preferibilmente, avvolto da uno straccio affinché non sia esposto alla luce.
Dopo tre giorni si può sciogliere un cucchiaio del composto in una tazza d’acqua bollente, da assumere al massimo tre volte al giorno per sgonfiare la gola e combattere il raffreddore.
Il miele è da sempre apprezzato per il suo potere antibatterico, così come al limone sono riconosciute forti proprietà disinfettanti. Il pepe enfatizza le proprietà della curcuma (questo è il motivo per cui si trovano spesso adoperati assieme) e ne facilita l’assorbimento da parte dell’organismo, che può quindi godere pienamente delle sue molte proprietà, tra cui quelle antinfiammatorie che la rendono un ottimo alleato contro i malanni invernali.I