Tratto dall’omonimo anime degli anni Novanta, Cowboy Bebop è una serie d’animazione con grosse ambizioni: non far rimpiangere l’originale!

La serie live action Cowboy Bebop, adattamento dell’omonimo capolavoro dell’animazione degli anni Novanta, è ufficialmente approdato venerdì 19 novembre 2021 su Netflix. Accolto da reazioni piuttosto contrastanti, prova a soddisfare le richieste dei fan dell’opera originaria e di quelli nuovi, che non hanno mai avuto occasione di vederla. Per introdurvi al prodotto diffuso in esclusiva dalla società di Los Gatos, andiamo a conoscere la trama, il cast e le location utilizzate.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cowboy Bebop: la trama

Ecco la sinossi ufficiale diramata a ridosso della messa in onda: “Cowboy Bebop è un western spaziale ad alto contenuto d’azione che vede protagonisti tre cacciatori di taglie, alias “cowboy”, in fuga dal loro passato. Tanto radicalmente diversi quanto letali, Spike Spiegel, Jet Black e Faye Valentine formano una squadra agguerrita e irriverente pronta a combattere i peggiori criminali del sistema solare, per la giusta ricompensa. Ma tra una rissa e una battuta, l’equipaggio è costretto a fare i conti anche con vecchie questioni irrisolte”.

Cowboy Bebop
Fonte foto: https://www.instagram.com/bebopnetflix/

Il cast di Cowboy Bebop

Ai protagonisti delle vicende, girate da André Nemec, che ha sviluppato la serie con Christopher Yost come sceneggiatore, prestano il volto Mustafa Shakir, John Cho (noto anche per aver affiancato George Clooney nel film Solaris), Daniella Pineda e Alex Hassell, rispettivamente nei panni di Jet Black, Spike Spiegel, Faye Valentine e Vicious.

Jet Black era uno dei pochi poliziotti onesti rimasti nel sistema solare, prima che un terribile evento lo privasse di qualsiasi cosa amasse, spingendolo a cambiare vita cacciando taglie per sopravvivere. Capitano dei Bebop, è il partner di Spike Spiegel, un cowboy dal sorriso e dal fascino letali. Trascorsi anni in ibernazione, Faye Valentine, collega di Jet e Spike, è, invece, un individuo disposto a tutto per portarsi cibo in tavola. Soffre di amnesia. Infine, Vicious è il sicario numero uno del Red Dragon Crime Syndicate, nonché ex spalla di Spike e suo acerrimo antagonista.

Geoff Stults impersona, poi, Chalmers, ex uomo fidato di Jet Black presso il dipartimento omicidi del ISSP e attuale compagno della sua ex moglie. Hoa Xuande e Ann Truong assumono le sembianze di Lin e Shin, i due scagnozzi di Vicious. Rachel House incarna Mao, il capofamiglia dei White Tigers. Tamara Tunie è Ana, la proprietaria del locale di jazz e blues più “in” su Marte, assistita dal braccio destro Gren, interpretato da Mason Alexander Park. 

Oltre a Netflix, si sono occupati dalla produzione Sunrise, Tomorrow Studios e Midnight Radio. Assolvono alla carica di executive producer: Matthew Weinberg, Tetsu Fujimura, Shin Sasaki, Masayuki Ozaki, Yasuo Miyakawa, Becky Clements, Scott Rosenberg, Jeff Pinkner, Andre Nemec, Josh Appelbaum, Chris Yost e Marty Adelstein. Shinichiro Watanabe, regista dell’anime, ha contribuito da consulente.

Cowboy Bebop: il trailer

Su YouTube è uscito il trailer ufficiale della prima stagione di Cowboy Bebop, composta da 10 puntate da 50 minuti l’una. Lo proponiamo di seguito:

Le location di Cowboy Bebop

Le riprese hanno avuto luogo in Nuova Zelanda, più specificamente ad Auckland. Il luogo principale è stato il quartiere di East Tamaki, nella periferia industriale della città. Inoltre, alcuni componenti hanno pubblicato degli scatti a Pakiri, un quartiere costiero nella zona settentrionale.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-11-2021


Quarta Repubblica: le anticipazioni del 22 novembre

A Roma una società ricostruisce i giochi di “Squid Game”