Cos’è un fusion bar?

Contaminazioni internazionali di gusto

chiudi

Caricamento Player...

Cos’è un fusion bar? Perché non mettere assieme il finger food della cucina giapponese con le preparazioni al vapore di quella cinese e piccoli assaggi di gastronomia italiana, il tutto annaffiato da vini appropriati e da cocktail preparati a regola d’arte? Questo il concetto alla base della tendenza “fusion” che al principio di questo millennio aveva contagiato la gastronomia e che oggi si sta declinando nella versione bar conquistando il cuore di chi ama la movida di classe.

Caratteristiche di un fusion bar

Un fusion bar è un locale che non può essere ingabbiato in una sola definizione.
Allo stesso tempo bar, punto di ritrovo intellettuale, bistrot e locale di tendenza, aperto ad accogliere tutte le necessità di una clientela attenta ed esigente.

La cornice in cui un fusion bar accoglie i propri clienti e serve i propri piccoli capolavori è sempre ricercata. Arredi minimal, complementi d’arredo di tendenza, accostamenti di colori all’avanguardia e un attento studio degli spazi connotano sempre un locale che si presenti come fusion e che voglia scalare le vette della fama.
Contrariamente a quanto ci si possa aspettare tuttavia un fusion bar non ha prezzi esorbitanti, permettendo anche agli studenti e agli intellettuali squattrinati per contratto di godere di una serata chic bevendo un paio di cocktail preparati ad arte.

Cos’è un fusion bar nella percezione attuale

Il fenomeno dei fusion bar sta esplodendo in Italia a seguito dell’apertura di Yugo, il primo locale di questo genere attivo nella Capitale, a due passi dal Quirinale e che dispiega un Menu di cibi crudi, cotti al vapore e cotti al fuoco assieme ad un’apprezzabile carta dei vini.
I fusion bar si connotano attualmente come la tendenza più apprezzata dalla movida di classe, offrendo allo stesso tempo cibo ricercato, di qualità, vini e cocktail a prezzi contenuti, spesso musica e DJ set, compagnia di classe.