Che cos’è terapia dell’acqua giapponese

Terapia dell’acqua giapponese: cos’è e come funziona

chiudi

Caricamento Player...

Avete mai sentito parlare della terapia dell’acqua giapponese e dei suoi benefici? No?! In questo articolo troverete tutte la risposte alle vostre domande. La terapia dell’acqua giapponese nasce in Giappone, come se ne deduce dal nome, ed è stata  da poco approvata dalla Japan Medical Association che si occupa del benessere a della salute pubblica.

E’ stato dimostrato che gli obiettivi della terapia possono essere raggiunti in pochissimo tempo. Ma quindi  a cosa serve? La terapia dell’acqua giapponese serve a disintossicare, in modo assolutamente naturale, il nostro organismo. Quindi ci aiuterebbe ad espellere le tossine dal nostro organismo rinforzandone le funzioni vitali.

E come funziona? Seguire il programma della terapia è molto semplice. Al mattino, appena svegli, la prima cosa che dovete fare è bere in maniera consecuitva 4 bicchieri di acqua a temperatura ambiente. E’ importante fare la stessa cosa ogni giorno se volete raggiungere dei risultati soddisfacenti. Ma non è tutto. Dopo aver bevuto i quattro bicchieri d’acqua,  ciò che si rivela di estrema importanza per il funzionamento della terapia è far trascorre circa 45 minuti  prima di fare un’abbondante colazione.

Alcuni consigli:

Se avete difficoltà a bere 4 bicchieri d’acqua uno dopo l’altro potreste aggiungere delle gocce di limone per dare un sapore più piacevole. In alternativa potreste cominciare la terapia assumendo solo all’inizio due bicchieri d’acqua e aggiungendo giorno dopo giorno altra acqua e quindi altri bicchieri fino a raggiungere i numero consigliato.