Che cos’è lo Spartan training

Che tu sia o meno un corridore, probabilmente hai sentito parlare di gare a ostacoli sempre più popolari come la serie Race Spartan training

chiudi

Caricamento Player...

Le gare di percorsi ad ostacoli sono un modo divertente per sfidare i propri limiti fisici e mentali, competere con gli altri e sporcarsi un po’. In ogni gara Spartan, ci si può aspettare fango, filo spinato e un campo di gladiatori pronti a colpire con i loro bastoni. E anche se ci sono alcuni ostacoli ad ogni gara, c’è moltissima varietà tra una gara e l’altra, quindi non si può mai prevedere esattamente cosa si sta andando ad affrontare.

Se non hai mai fatto uno Spartan training prima, ci si potrebbe chiedere come allenarsi per affrontarne uno. La gara è di circa 3-4 miglia con oltre 15 ostacoli. Poiché i coordinatori spartani non consegnano la mappa del percorso ai concorrenti in anticipo, non c’è modo di sapere esattamente ciò che serva per prepararsi: bisogna essere pronti a tutto. Indipendentemente da ciò che sono gli ostacoli, la vostra resistenza, la velocità e la forza superiore e inferiore del corpo saranno testate in questo training. Se si vuole essere competitivi, si deve necessariamente cominciare ad includere tutte queste componenti del fitness nella vostra routine di allenamento. Per aiutarti a prepararti per lo Spartan Sprint, ecco un allenamento di routine di esempio, in linea con lo Spartan training.

  1. L’allenamento di resistenza
    Anche se la gara è solo di 3-4 miglia, non pensare che avrai vita facile. Anche se si può finire un percorso di questo tipo normalmente in meno di 30 minuti, per lo Spartan Sprint sono necessari da 45 minuti (se sei veloce) alle due ore e oltre per completare il percorso. Per prepararsi per la distanza, vi consiglio almeno un lungo periodo a settimana. Si dovrebbe progressivamente aumentare la distanza percorsa, arrivando anche oltre quella richiesta. Se è possibile gestire le distanze più lunghe, sarete più preparati a gestire il breve, terreno intenso dello Spartan Sprint.
  2. Formazione Sprint e colline
    L’unica cosa da aspettarsi è l’inaspettato. Questo è il motivo per cui la vostra formazione deve essere multiforme. Mettetevi comodi con la sensazione di disagio. Lo Spartan Sprint vi sta sfidando. Quanto più ci si può adattare alla formazione ad intensità con un po’ di disagio, tanto più competitivi sarete il giorno della gara. Ci si aspetta di affrontare alcune colline brutte. L’allenamento in collina è difficile, assicuratevi di includere un allenamento in collina a settimana per preparare il vostro corpo a correre tra gli ostacoli con un po’ di pendenza. Lavorare sullo sprint vi aiuterà a recuperare più velocemente tra gli ostacoli e tra le colline.
  3. Circuiti di forza del corpo totale
    Per preparare gli ostacoli nello Spartan Sprint, è importante lavorare sulla vostra forza superiore e inferiore del corpo. Potrebbe essere necessario scavalcare un muro, portare un sacchetto di sabbia in salita, completare una serie di salti box, salire attraverso barre, fare un paranco erculeo, strisciare sotto il filo spinato e altro ancora.
  4. E infine … riposo!
    Assicuratevi di darvi almeno 1 o 2 giorni di riposo completo a settimana per consentire al corpo di fare adattamenti e riparazioni necessarie. Il riposo è fondamentale per migliorare la vostra forma fisica, massimizzando i risultati e per prevenire gli infortuni.