Alla scoperta di una delle spezie più apprezzate dalla dolciaria italiana

Cos’è la cannella? Una spezia fortemente aromatica, dal sapore inconfondibile, che si trova in commercio sotto forma di stecche o di polvere derivata dalla macinazione delle stecche stesse.

Cos’è la cannella e in quali forme si trova in commercio

La pianta da cui si ricava la spezia che usiamo comunemente ha due varietà principali: la Cannella Regina (originaria dello Sry Lanka) e la Cannella di Cina (originaria della Cina e meno pregiata dell’altra).
Sono entrambi alberi sempreverdi alti non più di 15 centimetri, dai fiori bianchi riuniti in infiorescenze. Le foglie sono di un verde scuro, ovali e allungate.
La sola corteccia degli alberi più giovani viene ridotta in sottili sfoglie, essiccata e arrotolata per ottenere le stecche che conosciamo e acquistiamo abitualmente.
L’utilizzo di questa spezia per aromatizzare pietanze ha origini antichissime. Nell’Antico Egitto veniva utilizzata durante i processi di imbalsamazione, mentre in Grecia e a Roma era utilizzata per aromatizzare alimenti.
Nella cucina contemporanea  viene abbinata comunemente alle mele e al cacao, alla panna montata e in diversi liquori, nonché per aromatizzare creme.
In commercio si trova sotto forma di stecche o in polvere. Entrambe sono vendute in vetro e si conservano per lungo tempo. La cannella in polvere, per quanto più pratica, perde alcune delle sue proprietà organolettiche, risultando meno aromatica.

Come utilizzare la cannella

In Africa e nel Medio Oriente questa spezia è largamente utilizzata nella preparazione di piatti di ogni tipo, soprattutto salati: la cannella infatti riveste un ruolo fondamentale nella combinazione di spezie che danno origine al curry. Nella cucina occidentale e in particolare europea invece la cannella è utilizzata esclusivamente in preparazioni dolciarie. I pasticcieri più esperti consigliano di acquistare la cannella in stecche e di polverizzarla poco prima del suo utilizzo, per mantenerne l’aroma il più inalterato possibile.
Molto spesso la cannella viene associata allo zenzero, una radice dal particolare aroma piccante che sposa molto bene quello dolciastro della cannella, soprattutto in preparazioni del periodo natalizio e in tisane che nel periodo invernale sono un toccasana per i piccoli malanni dovuti al freddo.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 03-06-2016


Migliori marchi di platform shoes

Flight 616, chi è Paolo