Che cos’è fecondazione omologa

Quando una coppia non riesce ad avere dei figli secondo il metodo tradizionale, ci sono diverse tecniche ginecologiche cui si può ricorrere per indurre una gravidanza nella donna, ad esempio la fecondazione assistita. La fecondazione assistita può svolgersi secondo due procedure diverse: si parla in tal caso di fecondazione omologa o eterologa.

chiudi

Caricamento Player...

Si parla di fecondazione omologa quando nell’inseminazione vengono usati gli spermatozoi donati dal partner maschile della donna che si sottopone al trattamento; in quella eterologa invece la fecondazione avviene con gli spermatozoi di un donatore terzo, esterno alla coppia.

Questo non determina però il modo in cui avviene la fecondazione in sè.

Ci sono infatti dei casi in cui gli spermatozoi vengono semplicemente iniettati nell’utero della donna per consentire loro di fecondare il suo ovulo; oppure dei casi in cui l’unione degli spermatozoi e dell’ovulo viene eseguita in provetta, e solo in un secondo tempo l’ovulo, già fecondato, viene innestato nel corpo della donna.