I mandala sono presenti in tatuaggi, ciondoli, decorazioni e tappeti, ma cosa significa questa parola? Scopriamolo.

Quando si parla di mandala si pensa subito a tatuaggi, ciondoli, tappeti e decorazioni con cerchi e forme concentriche e spesso colorate. Ormai queste figure sono infatti molto diffuse praticamente ovunque, ma in pochi sanno qual è il significato della parola. Il termine deriva dal sancrito e indica un oggetto sacro di forma rotonda, per questo non si tratta di un disegno decorativo come molti credono.

Il mandala è un simbolo spirituale e religioso di origine molto antica che rappresenta l’intero universo. Questi simboli sono diventati ormai molto popolari in Occidenti, ma originariamente sono nati per rappresentare il Tutto. Attraverso il processo di realizzazione di questi disegni simbolici, infatti, i monaci buddisti ritrovavano calma ed equilibrio favorendo la meditazione.

  • Origini: deriva dal sancrito मण्डल che è tradotta appunto come “mandala”.
  • Quando si usa: nel quotidiano, per indicare uno schema a cerchi e altre figure concentriche.
  • Lingua: sancrito.
  • Diffusione: mondiale.

Il significato di mandala

mandala colorare colori
mandala colorare colori

La parola mandala è la traduzione del termine sancrito मण्डल che letteralmente significa “cerchio”. Il significato della parola è davvero ricca di simbolismo, infatti lo schema a cerchi e altre figure concentriche rappresenta qualcosa di pieno di valore. Questo simbolo è letteralmente tutto, infatti simboleggia l’intero universo nel processo di espansione e riassorbimento. Si tratta quindi di un simbolo molto potente che nel buddhismo ha diverse applicazioni.

Di origine indiana, questi disegni geometrici hanno numerosi simboli nelle culture dell’Asia. In generale, servono nelle religioni come supporto per la meditazione e la preghiera. Questo è vero in particolare in Cina, Giappone e Tibet. I monaci tibetani realizzano da secoli dei mandala con sabbia finissima colorata per migliorare la loro concentrazione e meditare.

In Occidente, sono considerati uno strumento creativo e terapeutico. In effetti, disegnare o colorare questo simbolo aiuta a ritrovare il benessere psicologico.

Esempi d’uso

Vediamo di seguito alcuni esempi d’uso in casi pratici:

In questo libro ci sono molti mandali differenti da colorare per ridurre lo stress e ritrovare la calma”.

Rihanna spesso mostra sulla mano un tatuaggio mandala realizzato con l’hennè”.

Una moda nella nail art è quella di disegnare mandala sulle unghie”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-06-2022


Dove comprare un francobollo: dal tabaccaio all’app, passando per gli uffici postali

Come funziona il lavoro a chiamata?