Negli ultimi giorni, in molti cortei no Green Pass sono apparsi dei cartelli con il numero 3783. Ecco cosa significa.

Le piazze in cui si sono tenuti alcuni dei cortei contro il Green Pass, negli ultimi giorni, sono state testimoni di cartelli sui quali campeggiava il numero 3783.
Un numero simbolico che ha scosso l’Italia e che cela dietro di se un significato per molti versi errato.
Scopriamo da dove arriva, di cosa si tratta e perché è diventato quasi un simbolo di queste manifestazioni.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Da dove arriva e cosa significa il numero 3783, presente sui cartelli dei no Green Pass

Un numero che negli ultimi giorni sta diventando sempre più importante nonché fonte di accese polemiche è il 3783.

manifestante
manifestante

Sempre più presente sui cartelli presenti alle manifestazioni contro il Green Pass, questo numero sembra infatti voler indicare il quantitativo di decessi realmente imputabili al Covid avvenuti in Italia.
Un numero controverso che pare sia nato per via di un articolo pubblicato dal quotidiano “Il Tempo”. Nello stesso, infatti, si diceva che in base al nuovo rapporto a cura dell’Istituto di Sanità sui morti per Covid, il virus aveva ucciso molto meno di una comune influenza.

Un dato al quale si era giunti dall’osservazione del campione statistico delle cartelle raccolte e secondo il cui solo il 2,9% dei decessi sarebbe stato imputabile direttamente al Covid 19. Una percentuale che, in merito ad un calcolo (ovvero il numero totale dei decessi per 2,9), da appunto come risultato finale 3783.

Bufala o verità? Cosa c’è da sapere sul numero 3783

Sebbene a detta di alcuni no vax, i numeri siano quindi cambiati, c’è da dire che questo calcolo riguarda le persone sane e decedute dopo aver contratto il Covid.
Un dato che però non cancella i 130.468 decessi registrati ma che indica semplicemente quali tra questi fossero del tutto sani prima della malattia.

Sebbene le discrepanze in fatto di numeri siano sempre state un problema, sollevato anche da alcuni medici e studiosi, è importante quindi considerare che non tutte le persone malate sarebbero morte comunque in assenza del Covid. In molti casi e con le semplici cure delle patologie molti avrebbero potuto continuare a condurre la loro vita. Vita che a causa di un sistema immunitario indebolito dal Covid si è invece bruscamente interrotta.
Motivo per cui se anche i numeri fossero da rivedere, quel 3783 non corrisponde esattamente a verità.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-10-2021


Halloween da brividi? Ecco i migliori hotel infestati da fantasmi in cui soggiornare

Come si creano filtri personalizzati su Instagram?