Cosa ricordano i cani

Numerose persone che hanno un cane si chiedono cosa ricordano i loro fedeli amici a 4 zampe: purtroppo molti studi hanno dimostrato che i cani hanno memoria molto breve e decisamente diversa dalla nostra!

chiudi

Caricamento Player...

Dobbiamo sapere che i nostri adorati cani ci vogliono molto molto bene, ma a memoria stanno a zero: studi recenti su questo argomento hanno affermato che gli animali non ricordano eventi specifici, tendono invece a ricordare quello che può essere utile alla loro sopravvivenza.

Nello specifico lo scienziato Roberts dell’Ontario, dopo diversi studi e ricerche, ha affermato che gli animali usano una memoria diversa da quella dell’uomo,  basata non sui ricordi ma sulle esperienze acquisite ed è chiamata memoria episodica: gli animali si servono di associazioni del loro quotidiano per ripetere i vissuti positivi ed evitare quelli negativi; quindi questa memoria non prevede il ricordare quanto tempo prima si sia verificato un evento, ma a che cosa è associato.

Quindi i cani, che usano questo tipo di memoria, da cuccioli apprendono il processo e i comportamenti dell’uomo messi in atto per dargli da mangiare, ma non ricordano quando hanno mangiato l’ultima volta: è come se vivessero in un limbo, in cui non percepiscono lo scorrere del tempo, per loro è esattamente uguale se il loro padrone è fuori da cinque minuti o da un’ora!

L’etologo svedese Johan Lind ha studiato i tempi di memoria di 25 specie animali, tra cui anche il cane: secondo il suo studio i cani dimenticano un fatto nel giro di due minuti, quindi non hanno memoria a lungo termine.

Ovviamente quanto ricordano e cosa ricordano i cani, non cambia l’amore e la fedeltà che regalano ai loro padroni in modo spontaneo: non avranno una grande memoria, ma sono degli amici eccezionali!