Cosa bere per sgonfiarsi?

Misure d’emergenza per superare a pieni voti la prova costume

Cosa bere per sgonfiarsi in vista delle vacanze estive? Acqua, frutta ricca di potassio e tisane saranno gli alleati migliori di chi ha bisogno di rimettersi in forma.

Sgonfiare pancia e gambe

Le cause scatenanti del gonfiore al ventre sono tutte riconducibili a una cattiva digestione. Per favorire il processo digestivo la cosa migliore è scegliere per alcune settimane alimenti ricchi di fibre e poveri di grassi, fare un po’ di movimento e soprattutto bere molta acqua e tisane depurative. Ottime le tisane a base di finocchio, camomilla, tiglio e melissa, liquirizia e menta. Il carbone vegetale consumato assieme a un consistente apporto d’acqua diminuisce drasticamente la quantità di gas intestinali colpevoli del gonfiore addominale.
Il gonfiore alle gambe invece è provocato dalla ritenzione idrica che affligge gran parte delle donne adulte e che dipende dal cattivo funzionamento dell’apparato linfatico e circolatorio. Anche in questo caso tisane e tè verde fanno miracoli per aiutare l’organismo a smaltire i liquidi in eccesso. Ottimo coadiuvante è anche la pilosella, erba dalle grandi proprietà diuretiche che in erboristeria si vende sotto forma di pillole.
Per entrambi i disturbi sono ottime le tisane o i decotti di zenzero che, oltre ad essere un ottimo disinfettante dell’apparato gastrointestinale, è un potente diuretico.

Cosa bere per sgonfiarsi?

Il consumo di acqua (almeno 2 litri al giorno) è fondamentale per liberare il corpo dai liquidi in eccesso che aumentano il gonfiore soprattutto al livello delle gambe e dei glutei.
Estremamente importante è anche l’assunzione di potassio, che bilancia gli effetti di un accumulo di sodio nel nostro organismo. Il sodio infatti è uno dei maggiori responsabili dell’accumulo di liquidi in eccesso.
Frutta e ortaggi in grado di fornire all’organismo un grande apporto di potassio sono pesche, albicocche, banane, pomodori. Ottimi da bere sia in versione solida sia in versione frullata per merende sane e dissetanti andranno abbinati a una dieta che contenga un alto quantitativo di fibre. Carciofi, broccoli, legumi e cereali integrali ne contengono moltissime

ultimo aggiornamento: 16-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X