Scopriamo come si manifestano le contrazioni di Braxton Hicks e come bisogna fare per distinguerle dalle contrazioni del parto.

Le contrazioni di Braxton Hicks sono contrazioni dell’utero che si verificano prima del parto, tipicamente negli ultimi mesi della gravidanza. Il loro nome deriva John Braxton Hicks, medico inglese specializzato in ostetricia che identificò per la prima volta questo genere di contrazioni. È importante, infatti, sapere che tra di esse e le contrazioni tipiche del travaglio ci sono differenze sostanziali. Vediamo in che cosa consistono e quando si iniziano ad avvertire.

Contrazioni di Braxton Hicks: come si manifestano?

Queste contrazioni sono del tutto fisiologiche e compaiono in maniera spontanea, in genere dopo la 30esima settimana. In alcuni casi però, questi spasmi isolati si possono verificare anche prima, tra il quinto e il sesto mese. Se, quindi, una delle principali caratteristiche di queste contrazioni è di verificarsi soprattutto durante l’ultimo trimestre della gravidanza, bisogna anche precisare che non tutte le donne in dolce attesa le percepiscono.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Donna incinta
Donna incinta

Questo è dovuto anche al fatto che non si tratta di contrazioni dolorose, ma semplicemente si verificano con la pancia che si fa più dura e resta contratta per pochi secondi. Quando queste contrazioni si verificano non occorre fare niente di particolare, trattandosi di un fenomeno fisiologico. Può essere utile sedersi o sdraiarsi, ma anche camminare ridurrà le contrazioni. Vediamo cos’è che le distingue dalle contrazioni vere e proprie.

Contrazioni di Braxton Hicks: come riconoscerle?

Come si fa a distinguere queste contrazioni preparatorie dalle contrazioni del parto? A differenza di quelli che preannunciano il parto, gli spasmi preparatori sono caratterizzati dall’essere sporadici. Non ci sarà, quindi, una regolarità tra una contrazione e l’altra, ma nel corso della giornata sarà possibile percepirne talvolta una o due e non saranno neanche ravvicinate l’una all’altra. A differenza delle contrazioni del parto che invece si fanno via via più regolari e hanno un’intensità crescente.

Donna in gravidanza sul divano
Donna in gravidanza sul divano

La durata delle contrazioni di Braxton Hicks è di circa 30 secondi e un’altra caratteristica è che si tratta di spasmi lievi, motivo per cui molte volte passano del tutto inavvertite. Spesso un semplice cambiamento di posizione o anche il solo camminare o sdraiarsi può farle alleviare. Tipicamente, inoltre, queste contrazioni sono più percepibili alla sera e possono essere connesse al movimento del piccolo nel pancione.


Come si riconoscono le contrazioni uterine?

Cosa portare nella borsa da spiaggia per il neonato