Contouring per viso tondo

Non serve essere delle make up artists per ottenere un buon risultato di contouring. Vediamo come realizzare quello per viso tondo.

Prima di tutto premettiamo: il contouring serve a nascondere al meglio i difetti del volto. Quali? Naso importante, ad esempio. Avete presente Sarah Jessica Parker? Lei è l’esempio perfetto di una donna che, se truccata a dovere, può cambiare davvero faccia!

Anche il doppio mento o quello sfuggente possono essere camuffati dal contouring! Basta un illuminante molto efficace da applicare sulle zone da risaltare e una terra da applicare laddove c’è il difetto da minimizzare.

Come fare, se abbiamo un viso rotondo? Prima di tutto scurendo le parti più tondeggianti del volto (in primis le guance) e illuminando le altre (esempio, la fronte). Attenzione a non strafare con gli strati… non vogliamo certo sembrare una maschera!

Se volete agire con ordine, stendete ben bene l’illuminante (meglio se di marca: hanno più lunga durata e sono di più alta qualità… soprattutto non perdono densità durante il giorno!) sul mento e sopra gli zigomi. A questo punto passiamo all’altro ingrediente fondamentale: la terra. Con questa scurite sotto gli zigomi e sfumate ai lati del volto.

Avrete così creato delle vere zone d’ombra e luce, alle quali aggiungere nient’altro che un tocco di fard sulle guance per amalgamare il tutto!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-01-2015

Donna Glamour Guide

X