Il Lussemburgo potrebbe approvare il congedo mestruale per le lavoratrici, vediamo qual è la situazione in Italia e nel resto del mondo.

In Lussemburgo si sta discutendo riguardo all’introduzione di un congedo mestruale che garantirebbe alle lavoratrici che soffrono di mestruazioni dolorose il permesso di assentarsi senza dover richiedere giorni di malattia. Non è la prima volta che si sente parlare di una proposta di legge di questo tipo, non a caso anche nel nostro Paese era stata avanzata l’idea nel 2016, ma purtroppo senza riuscire a ottenere i risultati sperati.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Congedo mestruale: la proposta in Lussemburgo

La proposta che verrà discussa nel parlamento lussemburghese riguarda l’istituzione di un congedo mestruale che permetterà alle lavoratrici che soffrono di mestruazioni dolorose due giorni al mese di astensione dal lavoro. Se il congedo venisse approvato, quindi, l’assenza dal lavoro non sarebbe più equiparabile a malattia o altre cause, ma costituirebbe un congedo a sé e non richiederebbe la presentazione di un certificato di inabilità su base mensile.

Congedo mestruale: i diritti delle lavoratrici nel mondo

In Italia ricordiamo una proposta di legge presentata il 27 aprile 2016 dalle deputate Romina Mura, Daniela Sbrollini, Maria Iacono e Simonetta Rubinato con la quale si richiedevano un massimo di tre giorni al mese di congedo dal lavoro senza riduzione dello stipendio. La proposta per istituire il congedo mestruale anche in Italia era partita dopo la nascita del dibattito negli Stati Uniti d’America e portava a sostegno i dati sulla dismenorrea. In Italia a soffrire per il ciclo mestruale sono tra il 60 e il 90% delle donne e di conseguenza si hanno tassi di assenteismo nel lavoro che vanno dal 5 al 15%.

Donna Ragazza Divano Dolore Pancia
Donna Ragazza Divano Dolore Pancia

E negli altri paesi? In Europa non esiste attualmente una legge simile per cui se il congedo mestruale dovesse essere approvato in Lussemburgo sarebbe il primo caso europeo. Ci sono però paesi che già da lungo tempo hanno adottato queste politiche, ad esempio il Giappone in cui alcune aziende hanno adottato il congedo già dal 1947. Altri esempi sono dati da Indonesia (1948), Corea del Sud (2001), Taiwan (2013) e Zambia (2015).

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 28-09-2021


Cos’è e cosa significa foliage?

Il gesto di pace della Regina Elisabetta verso Harry e Meghan: riceveranno la medaglia del Giubileo