Complimenti per la connessione cosa insegna

Tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova sit-com di Rai 1

In onda su Rai 1 subito dopo il telegiornale e prima di Techetechetè, la sit-com Rai vuole spiegare il web a tutti gli italiani. Nelle interviste gli ideatori e produttori hanno dichiarato che non è troppo tardi per spiegare il web a tutti. L’idea è avvicinare tutti ad internet con la simpatia di una squadra conosciuta e divertente. La gente deve sentirsi invogliata nei confronti dell’apprendimento per poter avvicinarsi senza timore di errore al mezzo. Ecco cosa insegna.

Cosa insegna Complimenti per la connessione

Ogni puntata ha un tema specifico; si parla di ogni aspetto del web:

  •  motore di ricerca
  • e-book
  • wikipedia
  • chat
  • ‘on demand
  • la web tv

Per citarne solo alcuni. Sono 20 puntate di 6 minuti circa che vanno in onda dopo il telegiornale alle 20,30 e ci accompagneranno per tutta l’estate.

Non è solo un modo per apprendere con simpatia e leggerezza; sarà un vero e proprio mini corso sui rudimenti del web. Oltre ai personaggi; con Cecchini in primis, che rappresenta un pò colui in cui si identifica lo spettatore, ci sono le voci fuori campo e una grafica eccezionale che segue passo passo i nuovi elementi appresi.

La serie è una produzione di Rai Fiction e Lux Vide (Matilde Bernabei e Luca Bernabei) e sceneggiati da Frassica con Fabio Morici e Marco Diotallevi. Ecco le diachiarazioni durante lì’intervista con i giornalisti:

 “La famiglia di Don Matteo è il contesto migliore per riuscire a costruire un messaggio divulgativo sull’alfabetizzazione digitale. Abbiamo messo insieme il maestro Manzi con il più potente brand che entra nelle case degli italiani oggi. Il linguaggio è di grande modernità. È un progetto fatto di tante complicità”.

Le puntate, disponibili anche sul web sul sito della Rai , sono un appuntamento ormai imperdibile del preserale.

ultimo aggiornamento: 15-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X