Come vestono le taglie Gucci

Guida alla scelta giusta

chiudi

Caricamento Player...

Gucci è un brand che non si smentisce mai: collezioni di gran lusso, materiali pregiati, colori e fantasie da far girare la testa. Un marchio che non può assolutamente mancare, nell’armadio di una vera donna di tendenza. Ma come orientarsi con le taglie Gucci? Come capire quale scegliere, specialmente se si acquista dallo store online? Come per molte altre case di moda, la risposta è a portata di mano.

Un aiuto dal sito web

Ovviamente il problema non si pone se lo shopping viene fatto di persona, per le trafficate vie di qualsiasi centro urbano italiano. Ma che succede su Internet? Semplice: si fa fede alla tabella di conversione presente sul sito ufficiale Gucci, disponibile per ogni singolo capo messo in vendita proprio sotto nome, prezzo e varietà cromatiche disponibili. Non tutte le taglie possono essere acquistate sul sito stesso, ma la gamma Gucci in teoria le prevede tutte: dalla XXS alla XXL, per donne dai fisici più disparati.

Corrispondenza delle taglie Gucci

Per tutti i tipi di indumenti il principio è lo stesso: che siano vestiti, top, cardigan, gonne o pantaloni, alla XXS del marchio corrisponde una reale taglia 36 secondo la misurazione italiana (la tabella riporta anche quella francese, britannica e statunitense). Procedendo a 2 a 2, si arriva fino alla XXL, che corrisponde a una 48. Se però sorge il dubbio anche sulla taglia numerica, bisogna ricorrere alle proprie misure fisiche per determinarla: quelle del busto per i top e le giacche, di fianchi e girovita per i pantaloni, di tutti e tre insieme per gli abiti. E per fare un regalo d’alta moda al proprio uomo? Basta fornire al rivenditore la misura del collo per le camicie, del petto per T-shirt, maglioni e giacche, del girovita per i pantaloni, e ovviamente di petto e girovita per i completi.