Come vestirsi per vedere una partita di tennis

Si sa, il tennis è uno sport elitario anche tra coloro che lo guardano. Come vestirsi allora per vedere una partita in tutta serenità?

chiudi

Caricamento Player...

Il tennis è uno sport antico, ma sempre molto in voga al giorno d’oggi.

E’ davvero molto importante cercare di rimanere al livello degli spettatori celebri, se ci rechiamo a Wimbledon o al Roland Garros. Ecco perché esiste un dress code molto preciso.

Prima di tutto via infradito, sandali da spiaggia e quant’altro sia di gomma e di poca classe. Già, perché è questa la vera parola chiave: la classe deve contraddistinguere indistintamente gli spettatori in tribuna e quelli sugli spalti. Sì a sandali gioiello, tanto staremo sedute tutto il tempo – o al massimo li potremo sfoggiare al cocktail party che seguirà.

Vanno bene anche le scarpe da tennis, appunto, per rimanere in tema. Bianche e linde, così come l’abbigliamento. E’ consigliabile, visto il sole battente, munirsi di abiti chiari e preferibilmente bianchi. Sì alla classica gonna a pieghe, magari con una linea più scura che corre su tutto il perimetro del plissé.

Calzoncini o pinocchietti con piega in evidenza sono degli ottimi sostituti. Sì anche alla classica polo bianca, rosa confetto oppure azzurro baby. Colori neutri e sobri sono assolutamente necessari per risultare bon ton e mai esagerati.

Benissimo anche il gilet o lo smanicato leggero in cotone. Fresco per le lunghe giornate di gara e di tifo, glamour per attirare l’attenzione con spirito discreto.

Accessori? Maxi occhiali da sole, bangles e visiere per ripararsi dall’afa.