Come vestirsi in vacanza a ottobre in Brasile

Il Brasile ci aspetta? E allora, se la vacanza è programmata a ottobre, come vestirsi per non rimanere vittime del clima?

chiudi

Caricamento Player...

Il Brasile è un paese enorme, basta questo per capire che non si può parlare di clima univoco. Ecco perché, se abbiamo programmato una vacanza a ottobre, è logico capire dove intendiamo andare.

Il clima equatoriale copre l’area settentrionale del Brasile, soprattotto in coincidenza della foresta amazzonica. Qui è caldo e umido tutto l’anno, con piogge forti e costanti. Manaus e Belém sono dei buoni esempi di tale clima, anche se la seconda riceve un po’ di brezza dal mare.

Anche a Salvador de Bahia le piogge sono frequenti e abbondanti da aprile alla fine di luglio. Gli alisei portano umidità dal mare, ma da ottobre a marzo ci sono circa 8 ore di sole al giorno in media.

Il clima tropicale, invece, comprendente la gran parte del Brasile centro-meridionale. Una stagione secca (maggio-agosto) e una piovosa (ottobre-marzo) la caratterizzano. Nelle zone turistiche come Fortaleza, ad esempio, nello stato di Ceará, la temperatura è alta tutto l’anno, ma il caldo è temperato dalle brezze, mare compreso.

Ottobre cade in piena primavera – ricordiamo che nell’emisfero australe le stagioni sono invertite – quindi si possono portare per l’Amazzonia, dei vestiti in fibra naturale a maniche lunghe per difendersi dalle zanzare e delle felpe. Se si va a Natal o verso sud, vanno bene gli stessi vestiti, ma anche un impermeabile. Non disdegnare un maglione e una giacca, ombrello compreso.