Come vestirsi come una londinese

Nessuna regola, solo i consigli di stilisti in voga al momento e tanta personalità per inventarsi mille stili e vestirsi come una londinese doc.

Da sempre Londra è una delle principali città europee diventate modelli di costume per il resto del mondo o almeno per le vicine città europee. Il suo carattere è quello di essere città aperta, trasgressiva e legata alla tradizione allo stesso tempo, multietnica, luogo di nascita di tendenze nuove.

E in tutto ciò esiste un London fashion look, ossia il look della londinese doc in cui lo stile fa la differenza. In questo, tuttavia, non esistono regole, limiti o punti cardini di uno stile unico. Il suo essere speciale sta nel non essere uno stile unico, ma nel racchiudere nel termine di “london look” tanti stili diversi che corrispondono ognuno alla personalità specifica delle persone che lo vestono.

Se è vero dunque che a Londra nessuno si stupisce più di nulla, allora è maggiormente vero che una londinese è libera di indossare ciò che vuole, senza farsi condizionare dalla moda e dalle tendenze del momento.

Detto questo, soprattutto durante la Fashion Week a Londra per vestirsi come una londinese sarebbe necessario portare con sé la “it bag” in stile Mulberry, calzare delle “it shoe” come i Doctor Martin’s tornati in auge dopo una caduta anni ’90 o ancor meglio una brogue, la scarpa stringata maschile che sta andando molto di moda ovunque così come la creeper con calzino bianco.

Accessorio immancabile per una londinese è naturalmente l’ombrello. Immancabile per il tempo, ma diventato accessorio veramente fashion negli ultimi anni.

Per vestire come una londinese vera, dunque, nessuna regola, solo consigli, soprattutto quelli di stilisti di tendenza come Burberry, Paul Smith che vestono la londinese “brit classica”, McQueen, Vivienne Westwood e Mary Katrantzou per uno stile più fuori dagli schemi.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-11-2015

Donna Glamour Guide

X