Come vestirsi a 30 anni: i capi e gli accessori indispensabili

Dal little black dress ai pantaloni a vita alta, dalle décolleté aIle slingback in versione flat: i pezzi che dovresti avere nell’armadio se hai 30 anni.

chiudi

Caricamento Player...

Aver passato una vita a fare acquisti e non avere mai nulla da mettere: è una cosa inspiegabile viste le continue sessioni di shopping che ci concediamo eppure succede di continuo di aprire l’armadio e di rimanere lì a fissarlo in attesa di un’illuminazione divina che suggerisca cosa sfoggiare!

Chi poi ha raggiunto il traguardo dei 30 anni deve anche fare i conti con l’età che avanza: bisogna accettare il fatto che non si è più delle ragazzine, che il corpo non è più quello di una volta e che è bene cominciare a riflettere su cosa si può o non si può più indossare.

A 30 anni si è più consapevoli di sé e della propria femminilità e si è in grado di capire quali capi è il caso di cominciare ad accantonare. Bisogna prenderne atto e accettare la cosa con serenità: ci sono capi di abbigliamento che non possiamo più permetterci e che è meglio mandare subito in pensione.

Bisognerà dire addio a mini abiti super stretch, top striminziti, shorts inguinali e a tutti quei trend eccentrici che in passato abbiamo voluto provare a tutti i costi: a 30 anni urge un cambio di rotta. È tempo di cominciare a privilegiare capi e accessori passepartout che si abbinano tra loro con estrema facilità, che si portano tranquillamente in qualsiasi occasione e che ci fanno apparire eleganti e mai troppo sopra le righe.

Quali sono i capi e gli accessori che ogni trentenne dovrebbe avere nell’armadio? Eccone 10 che sono assolutamente indispensabili!

10 capi che dovresti avere se hai 30 anni

Come vestirsi a 30 anni: i capi e gli accessori indispensabili
Fonte foto: https://www.popsugar.com
  • Jeans comodi. Difficile da digerire quando per una vita intera abbiamo indossato solo jeans skinny super attillati, ma ormai questi modelli non sono più un’opzione. Impegnatevi nella ricerca di un paio di jeans che non strizzino troppo le forme: vanno bene sia i modelli flared che quelli boyfriend. Se riuscite a trovare dei modelli che vi calzano a pennello è fatta: diventeranno i vostri nuovi alleati e non rimpiangerete più i vostri vecchi jeans aderenti.
  •  Pantaloni a vita alta. A 30 anni ci destreggiamo tra colloqui di lavoro, meeting e riunioni importanti e per prendervi parte abbiamo bisogno di un abbigliamento adeguato. Se il classico tailleur vi fa sentire troppo vecchie, provate con un paio di pantaloni a vita alta da portare con una blusa dai colori delicati: il vostro look sarà impeccabile e voi vi sentirete a vostro agio.
  • Little black dress. Tutte lo indossano e tutte dovrebbero averlo, soprattutto a 30 anni: il little black dress è uno di quei pezzi irrinunciabili del guardaroba. Fate incetta di modelli sopra il ginocchio, tubini, wrap dress, a corolla, li potrete sfruttare sia in ufficio che durante le uscite serali, ma anche nel tempo libero. Non potete non averne almeno uno!
  • Pumps. Nere o nude, dovete avere almeno un paio di décolleté con il tacco e il motivo è semplice: stanno bene con tutto.
  • Bijoux minimal. È finito il tempo dei bijoux in plastica super colorati, per arricchire il look senza esagerare bisogna puntare sui gioielli dalle linee pulite: bracciali sottili, collane con pendenti, orecchini sobri. Non vi pentirete di questa scelta perché questi bijoux si abbinano con tutto.
  • Blazer. Un altro capo di cui si può fare a meno a 30 anni è il blazer, capospalla che completa alla perfezione i look formali ma anche quelli più sportivi. Investite su un modello di buona qualità, lo acquisterete una volta sola e ve lo ritroverete per sempre.
  • Slingback rasoterra. Nel tempo libero invece delle sneakers perché non provate a indossare delle slingback senza tacco? A meno che non dobbiate fare delle lunghe camminate sono un’alternativa decisamente più chic a scarpe da ginnastica e slip-on.
  • Pencil skirt. Le minigonne cominciano a essere off limits a 30 anni, meglio sceglierle in rare occasioni e prendere dimestichezza con le pencil skirt. A tinta unita, con stampe romantiche o altre fantasie multicolore: queste gonne vi salveranno la vita tutte quelle volte in cui volete fare una buona impressione ma non sapete come vestirvi.
  • Borsa a tracolla. Stando fuori tutto il giorno è fondamentale avere una borsa pratica e versatile in cui far entrare tutto il necessario. Iniziate a fare una scorta di borse a tracolle super capienti e riservate le mini bag alle sole occasioni serali.
  • Camicia bianca. Un capo che è una certezza, la camicia bianca è un altro di quei pezzi jolly che va sempre bene e si abbina facilmente. Con jeans, pantaloni culotte o palazzo, con gonne corte o lunghe: è il capo passepartout con cui non si sbaglia mai.