Come veste Zara

Zara è il marchio di abbigliamento top del gruppo Inditex con capi di tendenza adatti a tutte le tasche? Ma, come veste Zara?

chiudi

Caricamento Player...

Zara è nota a livello mondiale per la vendita di abbigliamento, accessori e calzature. È il principale marchio del gruppo Inditex di cui fanno parte anche i marchi Massimo Dutti, Pull and Bear, OYSHO, Zara Home, Zara Kids e Bershka.

L’abbigliamento Zara è conosciuto come abbigliamento alla moda, di tendenza, ma adatto a tutte le tasche con capi più costosi e capi low cost.

Ma come veste Zara?

Esistono, come per tutte le marche di abbigliamento, opinioni contrastanti (dettate forse anche dal fatto che non siamo tutti uguali, che ognuno ha delle taglie che però non valgono per tutti i capi di abbigliamento).

Tuttavia è possibile dare un’indicazione di massima sulla vestibilità di alcuni capi Zara.

Per quanto riguarda gonne e pantaloni la vestibilità è di taglie abbondanti rispetto il consueto. Ovvero, se normalmente si veste M da Zara occorrerà provare gonne o pantaloni di una taglia più piccoli (S).

Diversa, invece, la corrispondenza tra taglie di altri marchi e marchio Zara di jeans – anche se una certa differenza in termini di vestibilità si riscontra anche tra capi di jeans firmati Zara. Jeans taglia 34 (Zara) vestono piuttosto stretti (soprattutto di gamba), ma la taglia immediatamente successiva (36) ha una vestibilità più grande in vita facendoli quindi risultare eccessivamente (troppo) grandi rispetto la taglia 34.

Quindi, anche all’interno dei capi Zara la stessa taglia su capi differenti veste in modo completamente diverso.

Naturalmente molto dipende dalla fattura di un capo e di un altro, alcuni capi prodotti in determinati paesi e seguono pressoché la stessa vestibilità, mentre capi prodotti altrove ne seguono un’altra; molto ancora dipende dalle persone, in quanto ognuno si sente meglio vestendo determinati capi (e relativa taglia) e qualcun altro preferisce la vestibilità di altri capi.