Usare olio di ricino come struccante è un metodo naturale, sicuro, efficace, economico, elimina ogni traccia di trucco, nutre e rinforza la pelle.

Usare olio di ricino come struccante è un rimedio naturale, economico ed efficace.

Forse poco conosciuto rispetto ai tradizionali struccanti, l’olio di ricino è un alleato di bellezza che garantisce risultati immediati e agisce sulla pelle eliminando ogni traccia di trucco, ma anche decongestionando la pelle, nutrendola, senza irritare – a differenza invece di molti struccanti classici che, contenendo ingredienti chimici come sostanze siliconiche potrebbero irritare il viso e in particolare la zona del contorno occhi, maggiormente interessata dal trucco e quindi dall’azione struccante.

Avendo a disposizione un misurino e un flacone con dosatore, è possibile realizzare il proprio struccante naturale composto da olio di ricino unito a della semplice acqua distillata (di rose se piace) e olio di mandorle.

L’olio di ricino, in particolare, ha proprietà benefiche sulla pelle del viso, sulle ciglia, sulle sopracciglia e sui capelli perché agisce come rinforzante, ricostituente e rigenerante, oltre che come efficace struccante.

Grazie alla sua familiarità con la cheratina, la sua azione struccante è decisa, efficace e protettiva per la pelle, soprattutto per laddove l’azione struccante viene fatta con maggiore frequenza e intensità, il contorno occhi.

Qui usare olio di ricino come struccante è un vero toccasana in quanto l’olio di ricino consente di ricostruire la cheratina contenuta in questa particolare area del viso, nelle ciglia e sopracciglia, impedendo che l’azione struccante intensa possa causare rottura della proteina cheratina, visibile esteriormente con un contorno occhi segnato e ciglia che cadono.

Usare olio di ricino come struccante, dunque, fa bene, nutre la pelle e rinforza contorno occhi, ciglia e sopracciglia.

L’olio di ricino può dunque essere usato al naturale, semplicemente mettendone una piccola quantità su un dischetto di cotone e applicandolo nella zona da trattare, oppure unito a olio di mandorla e acqua distillata per aggiungere ai benefici dell’olio di ricino quelli dell’olio di mandorla e dell’acqua distillata.

Naturalmente, qualsiasi soluzione si scelga per usare olio di ricino come struccante è sempre meglio non esagerare con le quantità impiegate perché un eccesso di olio di ricino sul contorno occhi potrebbe causare bruciore se l’olio entrasse negli occhi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Come coltivare elleboro in vaso

Quanto costa tisana equiseto