Come usare l’amla sui capelli

Capelli meravigliosi con l’uva spina! Scopriamo come usare l’amla sui capelli.

chiudi

Caricamento Player...

L’amla, polvere indiana dalle proprietà quasi miracolose, altro non è che la nostra uva spina, che grazie al suo alto contenuto in vitamina C e polifenoli è un toccasana per la bellezza e la salute della pelle e dei capelli. La polvere di amla viene ottenuta infatti tramite l’essicazione di questo frutto, ed è il rimedio ayurvedico con cui le donne indiane curano le loro chiome rendendole più forti e lucenti.

L’amla nutre e rafforza il capello, previene l’incanutimento, ne migliora l’aspetto apportando setosità e lucentezza e soprattutto è un ottimo coadiuvante contro la caduta.

Come usare l’amla sui capelli?

L’amla va mescolata in una ciotola con dell’acqua calda: quattro cucchiai di questa polvere andranno bene per fare un impacco per chi ha i capelli corti, tenendo presente che la dose va aumentata in base alla lunghezza della capigliatura. Bisogna ottenere un impasto corposo, che andrà messo a riposare per almeno due ore prima di essere applicato.

L’impacco di amla andrà cosparso su tutti i capelli, cuoio capelluto e lunghezze comprese, e lasciato in posa un quarto d’ora o anche di più se i nostri capelli sono spesso grassi e tendenti a sporcarsi. Se si desidera avere capelli ancora più lucenti e setosi potremo risciacquare l’impacco solo con dell’acqua, altrimenti potremo procedere al normale shampoo e balsamo.

Per quanto riguarda invece l’olio di amla, va applicato sul cuoio capelluto per rallentare la crescita dei capelli bianchi e prevenirne la caduta: la dose ottimale è un cucchiaino una volta o due alla settimana da massaggiare accuratamente e lasciare in posa coi capelli avvolti in un asciugamano da 30 minuti a un’ora in base a quanto sono grassi i capelli. Passato sulle lunghezze o sulle punte avrà funzione ristrutturante. Il lavaggio successivo al trattamento può anche avvenire senza l’impiego di shampoo.

Quindi se anche voi desiderate avere delle chiome da fare invidia, provate a trattarle con l’amla. Facile, veloce ed efficace!