Come fare usare la comune acqua ossigenata come deodorante? E’ possibile? Scopriamolo insieme!

Quante volte siamo andate in farmacia, convinte di comprare finalmente il deodorante giusto e invece… invece sempre flop! Supermercati saccheggiati, pubblicità ingannatorie e alla fine… sempre lo stesso risultato.

La sudorazione potrebbe essere un problema ormonale, certo, tuttavia se così non è è possibile trovare rimedi alternativi. Certamente ci si può rivolgere ad un endocrinologo, nel caso si tratti come già specificato di un problema ormonale che dobbiamo tenere sotto controllo.

In alternativa, come dicevamo, esistono diversi metodi, tra cui ad esempio l’acqua ossigenata. Spesso e sempre più di frequente si sente parlare di acqua ossigenata a 10 volumi (quella che di solito si utilizza per disinfettare) utilizzata in vece di deodorante.

Se ne applica qualche goccia sotto le ascelle, meglio se dopo la doccia… et voilà, il gioco è fatto! Diverse sono le testimonianze che riportano una freschezza duratura per tutta la giornata. Certo, non è paragonabile ai più dispendiosi deodoranti che, tra l’altro, se si pratica una qualsiasi attvità fisica intensa, si devono riapplicare.

Lo stesso vale per l’acqua ossigenata: efficace ed innocua. Effetti collaterali? Lo sbiancamento dei peli ascellari, ma se non è un problema perché li teniamo corti o perché non li mostriamo, nessun problema di sorta si frappone all’orizzonte.

Tra l’altro, grazie all’effetto sterilizzatore, si uccidono anche gli eventuali patogeni!

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona


Come preparare corona dell’Avvento rito ambrosiano

Modello abito sposa Bianca Vitali