Come togliere smalto gel a casa

Se c’è stata una grande innovazione negli ultimi tempi, riguarda proprio le unghie. Gel, french, ricostruzione… ma come togliere lo smalto gel a casa?

Lo smalto in gel, ora che l’avete provato, sapete necessita di raggi UV per seccarsi bene sulle unghie. Con lampada apposita, la vostra estetista farà una magia mai vista e le vostre unghie saranno pressoché perfette per intere settimane!

Esatto, perché si tratta di un prodotto semi-permanente, che arriva persino a 20 giorni. Non è magia, in realtà, ma nuovissima tecnologia. Sì, perché solitamente l’estetista che vi applica il trattamento long-lasting, si occupa ovviamente anche della sua rimozione, per non causare grossi danni alle unghie.

Eppure, se volete, potete farlo anche da voi comodamente a casa. Serve dell’alluminio prima di tutto (10 striscioline), dello scottex e dell’acetone. Limiamo bene le unghie di modo da fare in modo che l’acetone penetri al di sotto dello strato di gel e imbeviamo lo scottex (si può anche usare del cotone) di acetone. Fatto ciò, posizioniamolo sull’unghia e avvolgiamola con l’alluminio: in questo modo il cotone resterà bene in posizione sull’unghia e si creerà del calore localizzato che favorirà ovviamente la rimozione dello smalto.

10 minuti e poi si può togliere il tutto, limando bene le unghie e rimuovendo i residui di smalto in gel. Laviamo bene le mani, applichiamo un olio e un protettivo et voilà: il gioco è fatto!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-07-2014

Donna Glamour Guide

X