Come togliere smalto gel a casa

Se c’è stata una grande innovazione negli ultimi tempi, riguarda proprio le unghie. Gel, french, ricostruzione… ma come togliere lo smalto gel a casa?

chiudi

Caricamento Player...

Lo smalto in gel, ora che l’avete provato, sapete necessita di raggi UV per seccarsi bene sulle unghie. Con lampada apposita, la vostra estetista farà una magia mai vista e le vostre unghie saranno pressoché perfette per intere settimane!

Esatto, perché si tratta di un prodotto semi-permanente, che arriva persino a 20 giorni. Non è magia, in realtà, ma nuovissima tecnologia. Sì, perché solitamente l’estetista che vi applica il trattamento long-lasting, si occupa ovviamente anche della sua rimozione, per non causare grossi danni alle unghie.

Eppure, se volete, potete farlo anche da voi comodamente a casa. Serve dell’alluminio prima di tutto (10 striscioline), dello scottex e dell’acetone. Limiamo bene le unghie di modo da fare in modo che l’acetone penetri al di sotto dello strato di gel e imbeviamo lo scottex (si può anche usare del cotone) di acetone. Fatto ciò, posizioniamolo sull’unghia e avvolgiamola con l’alluminio: in questo modo il cotone resterà bene in posizione sull’unghia e si creerà del calore localizzato che favorirà ovviamente la rimozione dello smalto.

10 minuti e poi si può togliere il tutto, limando bene le unghie e rimuovendo i residui di smalto in gel. Laviamo bene le mani, applichiamo un olio e un protettivo et voilà: il gioco è fatto!