Ecco, lo sapevo: volevo un’abbronzatura flash e invece mi ritrovo con una bella scottatura! Come togliere la pelle morta, dopo questo guaio?

Scottatura lieve? Siamo fortunate! Infatti dopo un paio di giorni va via da sola, ma in ogni caso si forma una patina di pelle morta davvero antiestetica.

Rimuoviamo la pelle morta immediatamente, così favoriamo la crescita della pelle nuova. Se la scottatura è lieve, si avrà una spellatura indolore e basta pulire la pelle con una garza imbevuta di acqua ossigenata. Disinfettare è importante, dunque, ma attenzione a quando quest’operazione inizia a fare male.

Se infatti risulta doloroso, preferite impacchi di acqua fresca, così la pelle ustionata si idrata. Con una crema lenitiva e disinfettante in grado di calmare il bruciore, aiutiamoci a curare la parte lesa. Solo quando non sentiamo più dolore sulla parte possiamo procedere a esfoliarla come abbiamo descritto poco sopra.

Una cosa da non fare assolutamente è bucare e comprimere le eventuali bolle – in caso di scottatura grave. Idratare è sempre la parola chiave: beviamo molto, facciamo impacchi e copriamo la parte con garze e fasce, prima di mettere gli indumenti abituali.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-07-2014


Idee regalo di compleanno 18 anni ragazzo

Quali sono le posizioni sessuali primo trimestre in gravidanza