Scopriamo come togliere la sabbia dai capelli, che spesso si attacca alla nostra cute in maniera molto fastidiosa.

Una giornata di giochi al mare in spiaggia con gli amici o una partita a beach volley molto impegnativa potrebbe crearci il problema di come togliere la sabbia dai capelli.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La sabbia infatti, una volta che si attacca al cuoio capelluto, risulta molto difficile da rimuovere e rischiamo di ritrovarcela nelle chiome per settimane.

Per togliere la sabbia dai capelli, innanzitutto occorre asciugarli bene agitandoli vigorosamente, togliendo via la sabbia col phon.

Poi bisogna procedere allo shampoo. Scegliamone uno delicato, perché la sabbia si attacca al cuoio capelluto in maniera molto fastidiosa, e ne potrebbero essere necessari due o tre per eliminarla completamente. 

Il segreto è nello sfregamento: bisogna insistere coi polpastrelli sul cuoio capelluto ma in maniera non aggressiva altrimenti la presenza della sabbia potrebbe causare irritazione o piccoli graffi sulla cute, se i granelli sono particolarmente grandi e contengono tracce di sassolini.

Dopo il risciacquo, applicare il balsamo anche sull’attaccatura dei capelli, continuando a strofinare. Una volta lavato via il balsamo, anche gli ultimi residui di sabbia dovrebbero essere scomparsi. Se così non fosse, durante l’asciugatura col phon continuate ad agitare i vostri capelli per eliminare ulteriori, fastidiosissimi granelli.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-07-2015


Ogni quanto fare la permanente

Posizioni sessuali per segno toro